Vertigro: le alghe per biodiesel...in verticale

Qualche tempo fa avevamo parlato della produzione di biodiesel da alghe; oggi torniamo in argomento per conoscere una tecnologia produttiva più efficace. La Valcent sta infatti sperimentando ad El Paso in Texas, un impianto per la produzione di alghe con una capacità produttiva di biodiesel ad ettaro nettamente maggiore rispetto ad altri sistemi.

La particolarità di questo impianto sta nella caratteristica struttura, infatti le alghe non sono contenute in vasconi-acquario come sarebbe lecito aspettarsi, bensì vengono fatte crescere verticalmente (da qui il nome Vertigro) all'interno di borse in plastica trasparente che consentono un maggiore sfruttamento di tutta l’energia irradiante.

Questo vuol dire che è possibile utilizzare al meglio lo spazio disponibile, quindi aumentare la produttività dell’area fino a stimare una produzione di circa 60.000 litri di olio vegetale all’anno per ettaro. Il tutto utilizzando poca acqua - a detta dei ricercatori - e sfruttando aree non utilizzabili per fini agricoli.

Per fare un confronto un ettaro di soia produrrebbe annualmente qualcosa come 880 litri, o ancora la coltivazione della palma da olio darebbe circa 11.500 litri. Attualmente la sperimentazione sta cercando di focalizzare meglio i limiti produttivi variando il pH, la concentrazione di anidride carbonica ed altri parametri.

Via | Valcent

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: