Il trasporto su gomma inquina e costa troppo, i dati choc dell'Agenzia per l'Ambiente europea


L'inquinamento dell'aria causa in Europa 3 milioni di giorni di malattia e 350 mila morti all'anno gravando in costi sulla salute che vanno dai 43-46 miliardi di euro all'anno che costituiscono quali sa metà di quei 100 miliardi di euro che ci costa lo smog.

Sono cifre spaventose e allarmanti che in tempi di crisi evidentemente non possiamo permetterci. Peraltro noi in Italia incentiviamo il trasporto su gomma e i dati che sono contenuti nel rapporto Road user charges for heavy goods vehicles presentato dall'Agenzia Europea per l'Ambiente evidenziano l'insostenibilità di fatto di questo sistema.


L'inquinamento atmosferico in Europa risulta essere stato ridotto in alcuni Stati mentre in altri è aumentato considerevolmente, sopratutto dove i mezzi pesanti sono il sistema di trasporto merci privilegiato. La maggior parte dei mezzi pesanti è diesel è dunque causa di inquinamento per chilometro maggiore rispetto ad altri combustibili. Le emissioni gas di scarico dei motori diesel sono stati recentemente etichettati come cancerogeni dall'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro.

I veicoli commerciali pesanti sono responsabili del 40-50% d elle emissioni di ossido di azoto (NOx) e sia NOx sia particolato fine (PM2.5) sono considerati nel rapporto come cause di malattie respiratorie, malattie cardiovascolari e altri problemi di salute.
l costo dell'inquinamento atmosferico provocato dai camion è fino a 16 volte superiore in alcuni paesi europei rispetto ad altri, osserva il rapporto.

Il costo medio dell'inquinamento per tonnellata di un camion Euro 3 è più alta in Svizzera, Lussemburgo, Germania, Romania, Italia e Austria e ciò perché gli agenti inquinanti causano più danni in presenza di alta densità di popolazione, o in regioni senza sbocco sul mare e di montagna in cui l'inquinamento non si può disperdere così facilmente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail