Un Grillo fra i parchi di Nervi

Questa mattina è stato avvistato Beppe Grillo nei parchi di Nervi mentre si scatenava in una delle sue scoppiettanti performance. Per tutti coloro che non sono genovesi, i parchi di Nervi sono luoghi bellissimi, ma anni di incuria li hanno messi a dura prova. Ora, però, esiste un’associazione di volontari impegnata a recuperare questi gioielli grandi nove ettari.
E sono proprio gli “Amici dei parchi di Nervi” che Grillo ha incontrato questa mattina.

Ho raggiunto telefonicamente l’amico e blogger Shy, che è uno dei soci degli “Amici dei parchi di Nervi”, e ci ha raccontato un po’ com’è andata:

“Grillo ha salutato i volontari e ha promesso di tenere uno spettacolo gratuito nei parchi. Scherzando, poi, ha invitato i volontari, impegnati a dipingere panchine, a passare dal suo giardino, dove il lavoro non manca mai. La prossima volta si presenterà con Ornella Vanoni, a cui toccherà la pitturazione e Gino Paoli, quest'ultimo nerviese come Grillo.
Ha poi invitato i volontari a fare uso della banca del tempo e ha scherzato sul fatto che il presidente degli “Amici dei parchi”, un ingegnere nucleare, avrebbe potuto scambiare qualche ora con un giardiniere, insegnandogli, magari, a costruire la bomba atomica.
C’è stato anche il tempo per parlare di politici, nient'altro che dipendenti dei cittadini e di Celentano e il suo nuovo show, simpatico, sì, ma soprattutto innocuo”.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: