Bloccata l'autostrada francese A65, minaccia per il paradiso dei visoni

A65 o riserva dei Visoni? A Jean-Louis Borloo la decisione

Il più grande progetto autostradale in Francia è stato bloccato giovedì scorso per il giudizio negativo del Comitato del Consiglio Nazionale (francese) per la protezione della natura dovuto alle insufficienti misure di compensazione messe in atto sul tratto da Pau a Langon dalla società Allienor, che detiene la concessione del progetto dell'autostrada A65. L'autostrada francese dovrebbe passare attraverso una riserva dove vive la Musteola lutreola, una particolare specie di visone in via d'estinzione.

Il collegamento veloce tra Bordeau al sud della Francia (su Google Map l'indicazione attuale del tratto di strada ordinaria tra Pau e Langon) non può mettere in discussione l'impatto sulla biodiversità della zona e sul Visone d'Europa per questo il Comitato francese è stato inamovibile. La decisione è stata presa all'unanimità e la palla passa in mano al ministro Jean-Louis Borloo (a destra nella foto).

Sarà una patata bollente che scotterà parecchio visto che l'A65 è stata già dibattito in sede di Consiglio di Stato di molti ricorsi e controversie. Allo stesso tempo la Francia si è impegnata a salvaguardare le biodiversità entro il 2010. Questa è l'occasione internazionale per dimostrarlo. Nel frattempo i lavori sono stati bloccati sino alla presentazione di un nuovo piano.

Via | Agi.it

  • shares
  • Mail