Iceberg lungo 41 Km alla deriva in Antartide

gigantesco iceberg si stacca dalla piattaforma di Wilkins in Antartide. Foto NASAL'Antartide perde pezzi; pezzi lunghi 42 km e larghi 2,5. L'osservazione e' stata fatta prima dallo spazio (MODIS Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer a bordo del satellite TERRA) e poi controllata sorvolando la zona con un piccolo aereo del BAS (British Antarctic Survey). Il gigantesco iceberg ha iniziato a staccarsi dalla Wilkins Ice Shelf lo scorso 28 febbraio.

I modelli climatici avevano predetto che i ghiacci si sarebbero sciolti, ma si pensava che questo sarebbe avvenuto tra qualche anno. Il guaio e' che i ghiacci costieri agiscono come freno per i ghiacciai che poggiano sulla terraferma e che premono verso il mare; quando saltano questi grandi blocchi, aumenta la velocità di scorrimento dalla terraferma verso il mare.

Il caso e' studiato dal NSIDC (National Snow and Ice Data Center) dell'università di Boulder, in Colorado dove gli scienziati sono stupiti delle velocità con cui il fenomeno si e' manifestato. Altre analisi vengono dal prof. Cheng-Chien Liu, dell'università di Taiwan, che usando i dati di un altro satellite riferisce: "sembra quasi che qualcosa stia tagliando la banchisa a fette, pezzo a pezzo ad una scala mai vista prima, con ogni fetta lunga chilometri ma larga solo poche centinaia di metri".

Via | NSIDC

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: