EcoCinema - La gang del bosco


Noi mangiamo per vivere e loro vivono per mangiare! - RJ

Over the Hedge di Tim Johnson. Genere Animazione, colore 85 minuti. - Produzione USA 2006

RJ è un furbo procione in cerca di provviste facili. Costretto a risarcire il burbero orso Vincent per avergli distrutto il bottino accumulato per l'inverno, lo smaliziato animaletto cerca di convincere (con l'inganno) una strampalata brigata di animali a far razzia dei tesori gastronomici e non degli "opulenti" abitanti di Suburbia: gli esseri umani. Ovviamente ne succederanno di tutti i colori!

La gang del bosco (targato Dreamworks) è un vero e proprio cartone animato di impianto fortemente ecologista.
La vicenda tanto per cominciare è ambientata nelle famose aree residenziali suburbane tanto care agli Americani, i suburbia, che nel film si sono espanse a discapito della foresta e dei piccoli e pacifici abitanti vi abitano.

Qui il frugale e spensierato stile di vita dell'allegra combriccola di animaletti (lo scoiattolo è davvero fuori di testa ndr) viene sconvolto dall'arrivo di RJ che tenterà di introdurli e convertirli al mondo consumista, sprecone e pusillanime degli umani (abitanti di Suburbia).

Sebbene questo cartone animato presenti molti dei limiti del cinema di animazione americano di questi ultimi anni, non si può che apprezzare l'approccio comunicativo (dalle forti tinte ecologiste) portato avanti nella quasi ora e mezza di avventure strampalate dei simpatici protagonisti.

Non è per niente semplice infatti far digerire a ragazzini e bambini concetti come consumismo, spreco e salvaguardia dell'ambiente: la gang del bosco invece (finale buonista all'americana permettendo) ci riesce, grazie a dei personaggi azzeccati, una storia semplice ma carina (e abbastanza originale) e ad uno stile facilmente assimilabile da pubblico infantile.

Ciò non toglie che il film sia godibilissimo e divertente anche per un pubblico più adulto. Pertanto recuperatelo (DVD o sul satellite visto che si trova) e guardatelo con figli e nipotini (se ne avete).

Buona EcoVisione

» Gli altri film della rubrica EcoCinema

  • shares
  • Mail