Liberati 1000 visoni in Spagna

Visoni liberi! Detta così la notizia sembrerebbe una di quelle che fanno piacere agli animalisti: ignoti domenica scorsa hanno liberato da un allevamento di Santa Maria de la Alameda, nei pressi di Madrid, 1000 visoni rinchiusi nelle gabbie e probabilmente destinati a diventare pellicce. Il tentativo, però, non ha salvato da morte certa molti esemplari per lo più esemplari in gravidanza - mentre almeno la metà pare sia stata ritrovata dagli addetti della fattoria con l'aiuto di volontari.

Il pericolo per la fauna locale rimane alto, perché è molto probabile che i visoni rimasti liberi attacchi la fauna autoctona, alterando l'ecosistema. Una mossa politica? Non sembra, perché al coro si aggiunge il sindaco della piccola comunità spagnola che parla seri pericoli per la pesca oltre alla rovina della famiglia impegnata da anni nel settore. D'altronde è noto che i visoni cacciano più di quanto necessario per la loro sopravvivenza: Wikipedia alla voce Visone afferma che "hanno abitudini notturne ed è dunque difficile riuscire a scorgerli, ma la loro presenza può essere facilmente individuata dagli escrementi, dalle impronte e dai resti delle prede uccise, presenti in gran numero lungo le rive".

Via | Ansa.it
Foto | Lines

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: