La fine del viaggio sarà la nostra fine

La fine del viaggio dell'umanità

Cosa ci aspetta dietro la curva del nostro viaggio verso il futuro? Se continueremo ad inquinare, sciupare, consumare il nostro pianeta purtroppo lo spettacolo che si profilerà alla nostra vista non sarà certo dei più rosei.

Un interessante contrappasso visivo a tal proposito ce lo propone questa intelligente e ben realizzata campagna pubblicitaria ideata dal JJ institute di arti applicate per il ministero dell'ambiente indiano.

Una strada percorre la foto da sinistra, dove troviamo uno scenario idilliaco ed incontaminato, a destra, dove ci aspetta un paesaggio di desolazione e morte: retorico? esagerato? fuori dalla realtà? forse si, ma per certi aspetti nemmeno più di tanto, visto che la campagna non mira a creare un effetto di shock quanto piuttosto a far riflettere e a porre il cittadino di fronte a interrogativi e riflessioni tutt'altro che banali su come, ad esempio, le azioni e il nostro stile di vita stiano modificando l'ambiente in cui viviamo e quindi compromettendo il nostro stesso futuro.
Una campagna "intelligentemente allarmistica" e soprattutto coraggiosa se si pensa che è stata commissionata da un organo di un governo di uno stato democratico importante come quello indiano. E' bello vedere che in certi paesi la politica si preoccupi di far riflettere i propri cittadini e non di lasciarli in balia del silenzio per tematiche come quelle ambientali.
bravi!

» Clicca sull'immagine per vederla ingrandita...

» Per un maggior approfondimento sulla comunicazione della campagna visitate il post parallelo su designer blog

» Gli altri post della rubrica ecopubblicità

La fine del viaggio dell\'umanità
La fine del viaggio dell'umanità
La fine del viaggio dell'umanità
La fine del viaggio dell'umanità
La fine del viaggio dell'umanità
La fine del viaggio dell'umanità

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: