Nuove immagini dal satellite, laghi africani in crisi



I laghi africani ripresi dal satellite a distanza di diversi anni. Immagini del “prima” e “dopo” che dimostrano come l’uso di pesticidi abbia drammaticamente ridotto le piante acquatiche, come l’inquinamento abbia fatto cambiare il colore dell’acqua dal turchese al giallo, come la deforestazione abbia raso al suolo le foreste intorno agli specchi d’acqua.
Le foto sono dell’Unep (l’agenzia Onu per l’ambiente) - disponibili sul loro sito anche ad altissima definizione - che fanno parte del “Libro dei laghi africani”.

Nella foto: Il lago Chad, che sorge fra i confini del Chad, Niger, Nigeria e Cameroom, si è ridotto del 95% dal 1960 a causa della siccità e della crescita dell’agricoltura

Via:

Bbc News
Corriere.it
Repubblica

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: