Cile: si scioglie un ghiacciaio e arriva uno tsunami

Lago in Cile

Gli effetti devastanti dei cambiamenti climatici colpiscono ancora: si scioglie il ghiacciaio Colonia nel sud del Cile e nel giro di pochi giorni s'ingrossano improvvisamente gli affluenti del lago Cachet, nel parco nazionale del Bernardo O' Higgins. La rottura della sottile lastra di ghiaccio del lago permette lo svuotamento del bacino idrico nell'arco di poche ore e mercoledì 6 aprile si crea uno tsunami di fiume nelle acque del affluente Baker. Per fortuna non ci sono state vittime nella remota regione cilena.

Il riscaldamento globale ha accentuato il ciclico problema estivo di svuotamento del lago Cachet trasformando un evento normale in un onda anomala: Gino Casassa, scienziato che studia questi fenomeni presso il Centro Studi Scientifici nel sud della città di Valdivia, ha affermato che l'onda anomala ha avuto talmente tanta forza da riuscire a contrastare la corrente dell'affluente.

Via | Wired

  • shares
  • Mail