EcoCinema - Mad Max oltre la sfera del tuono



Sai chi ero io? Nessuno.Solo che il giorno dopo… ero ancora viva. E quel nessuno è diventato qualcuno. Questo per la storia - Tina Turner

Mad Max beyond Thunderdome di George Miller (II), George Ogilvie. Con Mel Gibson, Tina Turner, Frank Thring. Genere Fantastico, colore 106 minuti. - Produzione Australia 1985.
Max è tornato ed è l'uomo giusto al posto giusto. O almeno così crede la potente Aunty Entity, regina di Barteltown, che lo costringe a sbrogliare una delicata diatriba energetica: eliminare il piccolo e dispotico fornitore che minaccia di lasciare al buio la sua ridente (si fa per dire) comunità.

Poco restio a farsi addomesticare ai voleri della regina l'indomito Max viene spedito a morire in esilio nel deserto, dove viene salvato da una una misteriosa comunità di ragazzini.


Di sicuro il film più pittoresco della trilogia che vede protagonista il celebre eroe post atomico Max, che, ancora una volta, si trova invischiato in questioni energetiche. Stavolta non si tratta di petrolio, ma di energia elettrica: la rete della città di Barteltown è infatti alimentata grazie ad una centrale sotterranea che produce corrente dal metano prodotto da un allevamento di maiali; una vera rarità in un mondo ridotto ad una distesa di sabbia a causa di guerra e spoiling ambientale.

Mad Max oltre la sfera del tuono, a causa della decisamente arruffata sceneggiatura, è a tutti gli effetti il capitolo più deludente dell'intera trilogia ideata dal mitico George Miller . Ciononostante ha due non banali pregi: l'ambientazione post-atomica (che ha sempre il suo fascino) e, ovviamente, il mitico Mad "Gibson" Max come protagonista (se non vi basta una esagerata Tina Turner nelle vesti della dispotica sovrana).

Un must see che sicuramente vi sarà utile per prepararvi psicologicamente all'età della penuria energetica tanto profetizzata dalle "temibili congreghe di ecologisti".
Il film si trova in DVD a noleggio e in vendita e fortunatamente capita di tanto in tanto in TV in seconda serata.

Buona EcoVisione

» Gli altri film della rubrica EcoCinema

Buona EcoVisone

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: