Venezia: vietato dare grano ai colombi

Un turista che accoglie i colombi di Piazza S.MarcoDieta forzata per i piccioni di Venezia. Un ordinanza comunale vieta la distribuzione di becchime in Piazza S.Marco. Dopo cento anni di amorevole dispensa di cibo ai mille e più colombi della piazza, dunque, Venezia ha smesso di dar da mangiare ai volatili. Ma i 19 venditori di grano protestano fino al 7 maggio, i residenti sembrano schierati con loro e i turisti li hanno nutriti ugualmente.

Il consiglio comunale, ha deciso, però che i 19 venditori senza più lavoro hanno diritto ad un indennizzo, che potrà essere in denaro o in licenze alternative, da individuare. Intanto, molti i turisti che hanno diviso il loro panino (anch'esso "fuori legge": un'ordinanza vieta infatti anche ai visitatori di mangiare in piazza San Marco) con le creature affamate. Sul fronte animalista, per il momento, solo l'estensione della tradizionale "Su e so per i ponti" animalista del prossimo 4 maggio, ora dedicata non più soltanto al gatto e al cane, ma anche ai colombi: nel manifesto, accanto alle quattro zampe, sono spuntate, ex novo, due ali.

Via | Ansa
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: