Consigli pratici per risparmiare acqua e tempo sotto la doccia

Consigli pratici per risparmiare acqua

Anche la nonna sa che la doccia è un buon risparmio d'acqua e di energia per riscaldarla rispetto al bagno, ma se sotto la doccia ci stiamo 30 minuti è quasi una fatica inutile. L'ideale per la mente, per il corpo, per il portafogli e per l'ambiente sarebbe la navy-shower, ovvero la doccia fatta secondo i rigidi dettami in vigore nella navi della marina militare americana, ma se la mattina non vogliamo cominciare male la giornata possiamo seguire questi semplici accorgimenti.

1. Usate un timer da doccia che ci dirà da quanto tempo siamo sotto l'acqua e (nei modelli più evoluti) quanta acqua abbiamo consumato. Chi vuole, può divertirsi ad acquistare il timer da doccia online.

2. Utilizzate un sapone 2 in 1, per i capelli e per il corpo insieme. Per il gentil sesso, c'è il 2 in 1 per shampoo e balsamo, vero?

3. In alternativa al punto 1, portate un piccolo stereo (o l'Ipod collegato alle casse) ed ascoltate parte della vostra playlist preferita, di cui sicuramente potete conoscere la durata.

4. Evitate di far scorrere l'acqua troppo a lungo prima di entrare o mentre v'insaponate.

5. Impostate subito la temperatura che preferite e non variatela.

6. Evitate la tripla insaponatura con risciacquo continuo, sarete puliti e profumati anche dopo la prima se ben fatta.

7. Provate a seguire qualche consiglio della Navy shower.

Via | PiccoloSocrate.com

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: