Trasporti, meglio il motorino del bus. E domani sciopero di 4 ore

Passegeri in autobus non sempre efficientiAgli italiani piace il motorino. Per andarsene a spasso nelle metropoli sopratutto. A discapito del trasporto pubblico che domani incrocia le braccia per 4 ore. Se da un lato l'aumento del costo dei carburanti ha costretto molti italiani a non utilizzare l'auto privata, la maggior parte si è rivolta, in alternativa, a moto e motorini (+1,3 per cento di utilizzo tra il 2006 e il 2007) relegando bus e metropolitana ad un utilizzo marginale.

E' quanto emerge dal V rapporto nazionale sulla mobilità urbana realizzato dall'Isfort in collaborazione con Asstra, l'associazione nazionale della aziende che operano nel settore del trasporto pubblico che fotografa una strana realtà: a fronte di un aumento del numero assoluto dei passeggeri su bus e metro, nelle grandi città, il trasporto collettivo ha perso terreno (-1,6 per cento nel 2007 rispetto al 2006) ed è cresciuta l'insoddisfazione: nel quinquennio 2002-2007 gli utenti che hanno dato la sufficienza ad autobus e tram sono scesi dal 76%al 62%.

Secondo l'analisi poi, tra i fattori principali che inducono i cittadini a non usare il mezzo pubblico, il 70,5% degli interpellati parla di scarsa accessibilità e comodità, mentre il 42,5% non lo utilizza perchè ritiene troppo lungo il tempo di percorrenza. Tra chi usa invece regolarmente i mezzi pubblici il livello di soddisfazione del servizio è discreto: nel 2007 chi prende autobus a tram è soddisfatto per il 62,9%, mentre l'83,5% di chi usa la metropolitana la ritiene efficiente.

"Il vero problema è che il cittadino non è invogliato a prendere il mezzo collettivo e lo vive come un mezzo residuale- si legge nel rapporto- Quindi bisogna cambiare proprio l'approccio: bisogna far capire al cittadino che non è soltanto il fattore economico della sua famiglia, ma è l'economia della città che chiede che si inquini di meno, con minore congestione del traffico e minori costi esterni rispetto al mezzo privato".

Penso che se i mezzi pubblici fossero efficienti, puliti, puntuali, nessun cittadino avrebbe difficoltà ad usarli e anche tanto. E voi che storie avete di inefficienza di mezzi pubblici?

Questi nel dettaglio gli orari dello stop per il trasporto pubblico locale in alcune delle principali città
Roma dalle 8,30 alle 12.30
Milano dalle 8,45 alle 12.45
Napoli dalle 9 alle 13
Torino dalle 17.45 alle 21.45
Firenze dalle 17 alle 21
Venezia-Mestre dalle 9 alle 12
Genova dalle 9,35 alle 13.35
Bologna dalle 12 alle 16
Palermo dalle 9,30 alle 13,30
Cagliari dalle 9,30 alle 13,30

Via | Agi
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: