Italiani, popolo di coltivatori (sul balcone!)

Orti sul balconeSarà che ortaggi e frutta costano quanto un diamante cabochon. Sarà che la crisi dei consumi non consente di andare al ristorante, di certo gli italiani nel giro degli ultimi 5 anni hanno raddoppiato i loro acquisti per macchine e attrezzature da giardinaggio, dimostrando che siamo un paese di coltivatori fai da te con il "pollice verde", a cui piace per hobby coltivare sul balcone di casa ortaggi e frutta.

Secondo Coldiretti, che ha elaborato i dati su base Istat, piace sempre di più coltivare tanto che ne sono stati coinvolti 4 italiani su 10. L'hobby riguarda maschi e femmine indistintamente tra i 25 e i 34 anni e oltre la metà degli over 65 che sul balcone di casa hanno iniziato a piantare non solo rose e nasturzi ma anche pomodori, zucchine e lattuga oltre alle classiche piante aromatiche come rosmarino, basilico e mentuccia.

E il mercato si è attrezzato in questo senso offrendo varietà da "balcone" come peperoni mignon, cetrioli e melanzane di taglia small, fagiolini nani. Diventa facile iniziare con le piantine di lattuga che garantiscono il raccolto dopo 40 giorni dalla semina e costano pochi centesimi. Importante è l'esposizione perché gli ortaggi hanno bisogno di luce e calore e il tipo di terra che è preferibile prendere direttamente in campagna. Infine, per fertilizzare meglio il concime organico.
E voi? Quali piantine avete sui vostri balconi?

Via |Politicheagricole
Foto | Flickr
»L'orto sul balcone

  • shares
  • +1
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: