Caro spesa? Il pane me lo faccio in casa!


Il risultato: pane buonissimo

Vi esponevo ieri i miei dubbi circa i dati diffusi da Istat sul tasso di inflazione stabile al 3,3% e sull'aumento dei generi alimentari. Medesime perplessità, anzi direi quasi smentite, arrivano dalle associazioni dei consumatori come Adoc che stima una stangata pari a 1200 euro annui a famiglia e un inflazione reale al 5,5%.

Dalle mie parti un pezzo di pane da un chilo costa circa 2 euro, mentre le rosette soffiate medie sono vendute a 20 cent. l'una. Non so dalle vostre. Ma se io moltiplico i 2 euro per 365 giorni mi viene fuori la considerevole cifra di 730 euro/annui. Solo per il pane. Dunque è da prendere seriamente in considerazione l'idea di farselo in casa acquistando il sacco di farina e perché no? un forno solare. Ad esempio un sacco da 10 kg di farina di grano tenero (buono anche per la pizza) costa intorno ai 6 euro, un po' di più se biologica. Il forno solare costa circa 240 euro e assicura una potenza da 600w e temperatura a 200 gradi. Costa solo il materiale se intendiamo seguire i consigli di Gianni Crovatto e costruirlo da soli.

Per la ricetta vi consiglio quella del NewYorkTimes, di una semplicità sconvolgente e di una resa fantastica. Va previsto per la sua preparazione un minimo di 12 ore di lievitazione ( sta li il segreto del pane!). Un ultimo discorso lo vorrei riservare al lievito che meglio se quello "madre" che si ottiene dopo 4 giorni di lievitazione di un impasto a base di farina, acqua e miele.

Le sequenze della ricetta del pane fatto in casa
L'impasto la lavorazione la piegatura la seconda lievitazione il pane

»Diciamo pane al pane
»I consigli del Comune di Bolzano
Foto | La casalinga ideale

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO