Arrivano a Pechino i panda terremotati

Otto panda giganti residenti nella riserva di Wolong, in Cina, sono atterrati a Pechino, dove verranno esposti in occasione dei Giochi Olimpici. Scelti tra una rosa di 16 candidati, i giovani esemplari, tutti di due anni, saranno ospiti dello zoo locale fino a novembre. Il loro viaggio è un modo per dimostrare quanto ha fatto la Cina per tutelare questa specie a rischio di estinzione.

I panda, scampati al terremoto che ha colpito la nazione lo scorso maggio, non scamperanno però allo stress che gli provocheranno le sei milioni di persone previste. Per questo motivo gli animali saranno assistiti da veterinari e tecnici che terranno costantemente d’occhio la loro salute.

Il centro da cui provengono, che si trova a soli 30 km dall’epicentro, è stato duramente colpito: cinque membri dello staff sono rimasti uccisi, due panda risultano dispersi e le strutture sono state seriamente danneggiate. I superstiti sono comunque in buone condizioni e una spedizione di cinque tonnellate di bambù è stata da poco consegnata per nutrire i panda affamati.

  • shares
  • +1
  • Mail