Boeing taglia le emissioni di CO2

un Boeing in voloUn rapporto ambientale che stila nuovi obiettivi: Boeing punta entro il 2012 a ridurre del 25% le emissioni di CO2. Il 2007 però ha portato ottimi risultati alla casa americana che ha già ridotto dal 2002 al 2007 il 24% delle emissioni di gas serra e il 30% di rifiuti pericolosi.
Scrive Jim McNerney nella prefazione al dossier:


Il cambiamento climatico e l'inquinamento sono preoccupazioni gravi e globali che la Boeing riconosce e abbiamo fissato una strategia chiara di intervento a tutela del nostro eco sistema.

Boeing si propone di realizzare aerei per il trasporto civile che consumino almeno il 15% in meno rispetto agli attuali modelli. E per arrivare a questo traguardo entro la fine di quest'anno tutti i centri di produzione di grandi impianti saranno a norma ISO 14001 lo standard per il sistema di qualità nella gestione ambientale.

Infine un comparto importante per Boeing è quello della ricerca dei biocarburanti e della alimentazione solare. Un jetliner commerciale, a febbraio di quest'anno ha volato con un pieno di cherosene e biocarburanti ma da questo punto di vista si stanno studiando biocarburanti di seconda generazione che non vadano a toccare materie prime alimentari.
Per quanto riguarda il fotovoltaico con la controllata Spectrolab stanno studiano i sistemi per portare energia elettrica sugli aerei, mentre a Madrid nel marzo di quest'anno sono state condotte prove sperimentali di volo di un Boeing Proton Exchange Membrane (PEM) a celle a combustibile / a ioni di litio.

Foto | Courtesy Boeing

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: