Emergenza rifiuti: la Campania civile risponde con la Marcia Acerra-Napoli e i 1000 si

Uno degli adesivi dei partecipanti

Ve ne parlavo nel post del 19 maggio della marcia da Acerra a Napoli partita stamane e ancora in atto: "la marcia dei 1000 si". Mentre vi scrivo i manifestanti si sono ritrovati in Piazza Dante a Napoli dove è stato organizzato un palco per accogliere gli interventi di: padre Alex Zanotelli, Maurizio Braucci, Rossano Ercolini, Franco Ortolani, Massimiliano Varriale, Fabrizio Bertini, Giovanni Vantaggi, Lucia Tamai, Rappresentanti delle 5 province Campane, Coordinamento Regionale Rifiuti della Campania, Rete Campana Salute e Ambiente, e con la partecipazione e il sostegno degli artisti Daniele Sepe, Sasà Mendoza, Guido Russo Project, Roberto Argentino, Lagoa, Marco Zurzolo, Finti llimani, Safillè, Foya, e ancora Nando Paole e Cetti Sommella, Il gruppo attori della RAI di Napoli della Squadra e di Un posto al Sole, Mario Porfito, Gennaro Silvestro, Federico Tocci, Patrizio Rispo, Luisa Amatucci, Gennaro Bellavia.

Ed eccone alcuni di quei si che stanno ancora gridando le migliaia di persone presenti a piazza Dante a Napoli:


  • un SÌ all’adozione di ordinanze per la riduzione immediata di imballaggi e monouso superflui;


  • un SÌ all’avvio della raccolta differenziata porta a porta a partire dalla separazione tra rifiuto secco e rifiuto umido;


  • un SÌ alla realizzazione degli impianti di Compostaggio;

  • un SÌ alla riconversione degli impianti per CDR in strutture per il Trattamento Meccanico-Biologico;


  • un SÌ alla bonifica dei territori devastati dai Rifiuti Tossici.

» Il manifesto
» Il volantino
» la locandina
» gli adesivi

  • shares
  • +1
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: