Consigli per scegliere le eco-vacanze

Vacanze al mare?

Estate uguale periodo di ferie. Come scegliere le proprie vacanze senza farle "sentire" all'ambiente? Ecco alcuni consigli pratici semplici ed economici.

1. Scegli strutture a basso impatto ambientale, che non siano ecomostri nella natura o colate di cemento ai limiti di una riserva naturale. Prova a conoscere chi è il proprietario/finanziatore della struttura che ti ospiterà: i tuoi soldi saranno spesi meglio se potrai dar lavoro a operatori locali dei paesi esotici, piuttosto che finanziare i soliti ricconi famosi.

2. Mai stato in una foresta primaria? Sulla Terra esiste la foresta africana dei grandi primati, la foresta pluviale amazzonica, le foreste del Paradiso delle isole del Pacifico, le selve boreali del Nord Europa, la Foresta delle Nevi in Siberia, la Foresta del Grande Orso in Nord America, la giungla temperata del Sud America. O preferisci la solita città d'arte in cui andrai cercando il primo condizionatore disponibile per refrigerarti un po'?

3. Whalewatching: ci sono diversi tour operator che li organizzano e non serve andar fino in capo al mondo, visto che il "Santuario delle Balene" è in Italia. Ricorda però che Giappone, Norvegia e Islanda sono i paesi che continuano a uccidere le balene.

4. Campeggio o Cicloturismo? Non credere che la seconda sia solo l'opportunità di smaltire e di fare una faticaccia: puoi programmare i percorsi in base alle tue esigenze e non dovrai rinnovare l'abbonamento alla palestra per ottobre. Anche il campeggio libero, fatto fuori dai soliti posti, può dimostrarsi a basso impatto... sul portafoglio.

5. Treno, Aereo, Nave o barca a vela? Tralasciando il solito binominio aereo e inquinamento: mai provato ad andare per mare sui cabinati? Le vacanze in barca a vela impongono l'uso minimale delle risorse, offrono paesaggi incantevoli, puliscono i polmoni, fanno prendere un'ottima abbronzatura e... sfruttano le energie rinnovabili.

6. Scegli di praticare l’escursionismo di basso impatto: a chi non piacerebbe passeggiare in un ambiente incontaminato? Affinchè rimanga tale è necessario lasciare meno tracce possibili dopo il nostro passaggio. Riporta indietro tutto quanto non è rapidamente biodegradabile, non disturbare gli animali per fare foto o riprese, evita di accendere il fuoco se c'è pericolo di incendi e assicurati di spegnerlo attentamente con terra o acqua prima di andare via.

Foto | fedewild

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: