Rifiuti RAEE, raggiunto l'accordo con l' ANCI: e ai Comuni premi in euro

Rifiuti RAEE

E' fatta: con la firma dell' Accordo di Programma tra ANCI (Associazione nazionale comuni italiani) e Centro di Coordinamento RAEE viene razionalizzato il sistema di raccolta che nonostante un decreto del 2007 non è mai realmente decollato. Con l'Accordo è stato definito il passaggio di competenze dai Comuni ai Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, che se ne fanno carico attraverso i Sistemi Collettivi afferenti al Centro di Coordinamento RAEE.

E i Comuni ci guadagno dai 25 ai 50 euro a tonnellata, con i “premi di efficienza” in base alla platea servita dai Centri di Raccolta. Un premio ulteriore è previsto per quei Centri di Raccolta che accetteranno RAEE ritirati dai Distributori grazie al "1 contro 1" così come previsto dal D.lgs. 152/2005, non appena il Ministero dell'Ambiente pubblicherà, però, il relativo decreto attuativo. Non solo, altri 300 euro a tonnellata (320 euro per le isole minori) vanno a quei Comuni che hanno gestito i RAEE dal 1 gennaio 2008.

Via| RAEE
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail