Irlanda, le maree alimentano la centrale elettrica

E' stata inaugurata ieri la prima centrale elettrica alimentata dalle maree e dalle onde, a Strangford Lough a sud di Belfast, in Irlanda del Nord, inserita nella National Grid, che alimenterà, in fase sperimentale, un primo gruppo di 150 abitazioni e tra qualche settimana, superati i test, è prevista la messa a regime.

Per la produzione di elettricità lavorano due rotori azionati dal flusso delle maree per una velocità di 8 nodi. La centrale è ormeggiata sul fondo marino a circa 400 mt. dalla riva e funzionerà per circa 20 ore al giorno tranne quando a causa della marea non scenderà la velocità sotto i 2 nodi. Una volta entratta a regime ha dichiarato la Seagen, la centrale produrrà 1,2 MWatt di energia idroelettrica arrivando ad alimentare 1000 abitazioni.

la centrale elettrica alimentata con le maree
la centrale elettrica alimentata con le maree


Martin Wright direttore della Seagen ha detto:

Questa è un importante pietra miliare per la società e per lo sviluppo delle energie rinnovabili in ambiente marino.

Anche se questa tecnologia è più costosa, si prevede che una volta pienamente sviluppata, possa essere più stabile rispetto alle energie derivate dal vento o dal sole. John Hutton Segretario al Governo per l'Energia ha detto:

Questa è la prima applicazione al mondo di questa tecnologia e questa innovazione è la chiave per aiutare il Regno Unito a ridurre la sua dipendenza dai carburanti fossili e pensare al suo futuro energetico. L'energia delle maree ha la potenzialità per svolgere un ruolo importante.

La Seagen però ha tenuto a precisare che la velocità dei rotori, rispetto alla potenza generata dalle maree, è tenuta più bassa per evitare minacce all'ecosistema marino.

Via | DailyMail
Foto | Daily Mail
» Il video di Euronews (grazie alla segnalazione di Ice)

  • shares
  • +1
  • Mail