Maltempo in Europa: 4 morti e 6 dispersi fra Austria e Repubblica Ceca

Le piogge stanno flagellando il cuore dell'Europa: dalla Germania, all'Austria alla Repubblica Ceca, esondati l'Inn in Germania e il Danubio a Praga.

Ore 08:20

Sono quattro i morti e otto i dispersi a causa delle inondazioni torrenziali che hanno colpito il centro Europa causando almeno 4 morti e 8 dispersi. In Austria si contano un morto e due dispersi. A Trebenice, nei pressi di Praga, un uomo e una donna sono morti rimanendo sepolti sotto la loro abitazione, un altro uomo è stato trovato morto in una località a 150 chilometri dalla capitale, mentre altri quattro dispersi sono segnalati nella Repubblica Ceca.

A preoccupare è il livello del Danubio: Austria, Germania e Repubblica Ceca sono in stato d’allerta e i rispettivi eserciti sono pronti a intervenire per rafforzare gli argini.

Alluvione nella Repubblica Ceca dichiarato lo stato di emergenza in Germania il peggio deve ancora arrivare


Ore 22,19
Riferisce Der Spiegel che in Germania il peggio deve ancora arrivare

e come già scritto sarà Bundeswehr a prestare il soccorso nelle regioni particolarmente colpite a sud est del Paese. In Francia invece si teme per l'esondazione del Reno in Alsazia.

Alluvioni in Germania,Svizzera, Austria e Repubblica Ceca

Alluvioni in Germania,Svizzera, Austria e Repubblica Ceca
Alluvioni in Germania,Svizzera, Austria e Repubblica Ceca
Alluvioni in Germania,Svizzera, Austria e Repubblica Ceca
Alluvioni in Germania,Svizzera, Austria e Repubblica Ceca
Alluvioni in Germania,Svizzera, Austria e Repubblica Ceca
Alluvioni in Germania,Svizzera, Austria e Repubblica Ceca

Ore 21,30
Dichiarato lo stato d'emergenza in Baviera per 10 città. Riferisce n-Tv che diverse città in Turingia e Sassonia sono in stato di emergenza. La pioggia dura da diversi giorni e il livello delle acque del danubio è salito a oltre 11 metri. Basta considerare che nell'alluvione del 2002 considerata la peggiore mai vissuta in Germania le acque toccarono 10,81 mt.

Ore 20,45
Dichiarato lo stato d'emergenza dalla Repubblica Ceca. Lo annuncia Die Welt. Il primo ministro Petr Necas ha detto:

Abbiamo ancora una notte molto critica che ci aspetta.

Il Consiglio dei Ministri ha tenuto una riunione di emergenza a causa della drammatica situazione a Praga. Il governo di centro-destra ha inviato 1.000 soldati per il soccorso, mentre in oltre 50 città psi è raggiunto il livello massimo di allerta tanto che la metropolitana è stata completamente fermata. Anche in Polonia nel sud ovest del Paese si stanno verificando allagamenti, sopratutto nella Bassa Slesia.

I fiumi hanno rotto gli argini mentre le strade iniziano a sparire sotto la piena. L'attività dei soccorritori è già incessante nel mentre le precipitazioni sono ancora abbondanti. La regione più colpita è la Bundeswehr per cui si sta predisponendo un piano di evacuazione. In Germania è stato chiamato l'esercito per portare ancora soccorsi.

La situazione è peggiorata oggi drammaticamente nel sud e ad est della Germania: Chemnitz, Passau, Rosenheim,Zwickau e Lipsia sono sotto emergenza, mentre nella notte di ieri i fiumi sono esondati in Baviera, Sassonia e Baden-Württemberg. Nella Repubblica ceca il diluvio minaccia la Città Vecchia di Praga. In Austria e Svizzera, strade e linee ferroviarie sono state allagate o rese impraticabili dalle frane.

La tv finlandese riporta di 80 mila persone evacuate mentre nell'Europa del Nord a ridosso del Circolo polare artico si stanno registrando temperature record e nell'Europa del Sud il caldo estivo tarda a arrivare.

Via | SueddeutscheAlluvioni in Germania,Svizzera, Austria e Repubblica Ceca

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail