Ecoblog e ClimatePrediction

Climate Prediction

Avete mai sentito parlare di calcolo distribuito? E di SETI@Home?

Ci sono alcune attività che necessitano di una elevatissima potenza di calcolo. Lo studio del clima, delle proteine, dei segnali radio provenienti dallo spazio ecc.
Per fare un'enorme mole di calcoli le soluzioni sono due: avere un grosso computer o tanti piccoli messi insieme.

Analizziamo la seconda ipotesi. Pensate a tutti i computer di persone semplici. Utenti di internet, scuole, computer in ufficio ecc. La maggior parte di questi computer "lavorano" per una porzione più o meno grande della giornata. Il resto del tempo sono spenti, in stand-by, o con lo screen saver. Questo significa che questi computer sono "scarichi" di lavoro e potrebbero fare qualcos'altro.

Ci sono dei software che una volta installati sul computer sfruttano i momenti in cui il processore è scarico di lavoro (idle) per connettersi ad un database centrale tramite internet, scaricare dati, elaborarli e rispedire i risultati. Il più famoso è un progetto open source chiamato Boinc (Berkeley Open Infrastructure for Network Computing). Con questo software è possibile partecipare a diversi progetti, dall'elaborazione dei segnali radio provenienti dallo spazio in cerca di vite aliente (SETI@Home) fino alle previsioni meteo e cambiamenti climatici (ClimatePrediction).

ClimatePrediction è il progetto che probabilmente più interessa ai lettori di questo blog.
Prevedere il clima è un'operazione molto complessa. Le variabili in gioco sono un'enormità, e quindi calcolare le varie possibilità è un'operazione laboriosa. Questo progetto si pone l'obiettivo di prevedere il clima del prossimo secolo applicando delle piccole variazioni nelle variabili che entrano in gioco. A giudicare le "bizze" metereologiche avvenute in questi giorni anche in Italia è indubbia la necessita di aumentare la nostra conoscenza del clima, di come cambia, quanto siamo responsabili noi di questo cambiamento e come comportarci in futuro.

Chiunque può partecipare a questo progetto. Ecoblog ha deciso di creare un team dove chiunque può iscriversi. Un team non è altro che un raggruppamento di utenti che vogliono partecipare al progetto. I partecipanti di una squadra verranno raggruppati in una pagina con una classifica su chi a fornito il maggior numero di dati.
Un po' di link:

Home Page del Team Ecoblog

Crea un Account

Entra nel Team

Scarica il software (Linux, Windows o MAC)

Home Page Climate Prediction

Hope Page Boinc

  • shares
  • Mail