Infrastrutture per 16, 6 miliardi di euro. C'è anche il Ponte sullo stretto di Messina?

più autostrade Il Governo, per venerdì varerà una manovra da 16 miliardi di euro per riprendere la costruzione di infrastrutture: cioè una colata di cemento sull'Italia. La riunione su cosa e come costruire si sta tenendo in queste ore nella Sala Verde a Palazzo Chigi.
Altero Matteoli che ha detto:

sarà approvata una lista di interventi da far partire entro sei mesi opere cantierabili subito a cui sono stati destinati 16,6 miliardi del piano triennale da 44 miliardi.

Nell'elenco del CIPE, saranno approvate le risorse al nord per: Brebemi (Brescia- Bergamo-Milano), la Pedemontana, il terzo valico, l'alta velocità Milano-Treviglio, Milano Expo, rifacimento della pista dell'aeroporto nell'area Dal Molin di Vicenza e la tangenziale; al sud invece: forse il finanziamento del Ponte sullo Stretto, la Salerno-Reggio e la statale Jonica.

Nessuno ha parlato ancora della costruzione delle centrali nucleari.

Via | Il tempo
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: