Estate 2009: previsti meno uragani

Quest’estate si formeranno “solo” sei uragani atlantici, rendendo la stagione 2009 un po’ meno attiva di quelle degli ultimi anni, secondo i metereologi della Colorado State University.

Phil Klotzbach e William Gray hanno poi predetto la formazione di dodici tempeste tropicali nel bacino dell’Atlantico – che include il Golfo del Messico e il Mar dei Caraibi – durante la stagione degli uragani, che va’ dal primo giugno al 30 novembre.

Un numero in calo, rispetto alla media di 17 cosiddette tempeste che si è avuta nelle ultime cinque estati. Di queste tempeste, sei si trasformeranno in uragani, che sono caratterizzati da venti sostenuti fino ai 199 chilometri (74 miglia) all’ora. Klotzbach e Gray sospettano anche che due delle tempeste possano diventare uragani importanti, con venti di forza superiore ai 170 chilometri (110 miglia) all’ora.

Via | National Geographic
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: