Il virus dell'influenza H1N1 è stato creato in laboratorio

La notizia che il virus dell'influenza H1N1, all'origine dell'infezione virale partita dal Messico, con circa 300 casi mortali e poi diffusasi nel resto del mondo sarebbe nato in laboratorio, non si sa se per errore o come ricerca di un arma biologica, sta facendo il giro del pianeta.

Il sospetto, o meglio le tracce di questa presunta manipolazione umana, le ha ravvisate il Professore Adrian Gibbs, 75 anni che da Canberra in Australia, ha inviato all'OMS tutta la documentazione in proposito e ha rilasciato un intervista a Bloomberg Tv che vi propongo nel video sopra.

Secondo Gibbs, la fuga del virus da un laboratorio, potrebbe essere la spiegazione più semplice per come poi è avvenuta la mutazione e per la velocità con cui si è diffuso.

Ovviamente la cautela è d'obbligo e non ci sono ancora sufficienti prove scientifiche a supporto di questa che per ora è solo una teoria.

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: