Ecobagno: riutilizzare l'acqua del lavandino per lo sciaquone del water

eco bagno

Quello nella foto è il prototipo di un sistema di sanitari intelligenti, basati sul concetto del riciclo dell'acqua, perché lo scarico è uno dei componenti della casa attraverso il quale si spreca più acqua. L'ecobagno, evoluzione concettuale del primordiale scarico col secchio e lavandino salvacqua, parte dal principio che si può detergere la tazza del water con acqua mista: il 50% pulita, il 50% proveniente dal lavandino. In fondo quell'acqua l'abbiamo usata solo per lavarci le mani e la faccia.

La mensola che unisce lavandino e water, utilissima anche per poggiare la miriade di oggetti che uomini e donne hanno in bagno, copre i tubi che portano l'acqua sporca dal lavandino alla sciacquone. Trovo geniale che, prima di finire nella fogna, tutta l'acqua che usiamo per lavare mani e viso passi prima a sciacquare la tazza del water.

L'igiene? Se gli astronauti bevono la propria urina, cosa volete che sia un po' di acqua semi-sporca, il più delle volte insaponata, che va giù nel water mischiata ad acqua pulita!? Non può che far bene, all'ambiente.

via | gizmodo

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: