Texas: l'estrazione del petrolio causerà uragani


I cambiamenti climatici potrebbero aumentare il rischio di allagamenti collegati ad uragani, nella zona di Corpus Christi, in Texas, dove si trovano tre delle maggiori raffinerie degli Stati Uniti. Lo dice uno studio della Texas A&M University, coordinato da Jen Irish e sponsorizzato dalla Commissione Nazionale per le Politiche energetiche.

Sembra quasi una vendetta della natura verso le strutture che più di tutte emettono gas serra in atmosfera: lo studio dice anche che il territorio intorno a Corpus Christi sta sprofondando a causa dell’estrazione del petrolio, esponendo la zona a un rischio crescente di danni da allagamento.

Se si realizzeranno le previsioni sulla crescita del livello del mare e sull’intensificazione degli uragani, lo studio prevede che gli allagamenti possano crescere dal 3 al 27%, e nel 2080 potrebbero aumentare tra il 10 e il 108%. Chiaramente, questo aumento causato dai cambiamenti climatici porterà maggiori danni anche per case e imprese: ne sarebbero danneggiate tra il 60 e il 100% in più entro il 2030 e fino a più del 250% entro il 2080.

Via | Texas A&M University
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: