Grasshol: erba fermentata diventa biocarburante

produrre benzina dall'erba

Dopo il biocarburante proveniente dalle alghe in Francia, nel Regno Unito si dedicano alla creazione di una bio-benzina a partire dall'erba, risorsa disponibile e abbondante in tutta l'Inghilterra. Il progetto si chiama Grasshol ed è sviluppato dall'università di Aberystwyth, con il supporto dell'Unione Europea e dell'Assemblea del Galles.

Grasshol ha lo scopo di produrre bio-carburante attraverso l'estrazione e la fermentazione degli zuccheri presenti nel loglio perenne, il tipo d'erba più diffuso nel Regno Unito, per contribuire con nuove risorse a raggiungere gli standard richiesti dalla direttiva Energy 20-20-20, che prevede che entro il 2020 il 20% dei carburanti utilizzati nei paesi dell'unione provenga da fonti rinnovabili.

Oggi nel Regno Unito sono coltivati ad erba circa 1,2 milioni di ettari di terreno, che potrebbero divenire un'opportunità interessante per i contadini qualora le attività di produzione del carburante basate sul loglio crescessero sul mercato. Secondo voi, riuscirà la benzina prodotta dall'erba a conquistare il 10% del mercato dei biocarburanti?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: