In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

Scritto da: -

Emissioni CO2Purtroppo sono costretto a ripetermi per l’ennesima volta, ma bisogna sottolineare come il nostro Paese, per quel che riguarda i temi ambientali, sia distante anni luce rispetto ad altre realtà. Mentre infatti qui da noi si è lottato con il coltello fra i denti con l’UE pur di non accettare il pacchetto clima 20-20-20 per la riduzione delle emissioni, da tutt’altra parte c’è chi lancia proposte in netta controtendenza.

Parliamo della proposta del Premier del governo svedese Fredrik Reinfeldt che a partire dal prossimo mese metterà sul tavolo dell’UE la questione di imporre una tassa sulla CO2 a tutti i cittadini europei. Il Presidente, che dal primo luglio prenderà le redini del Consiglio Europeo, intende proporre l’introduzione della tutti gli stati membri, sulla falsa riga del modello di tassazione sull’anidride carbonica attualmente applicato in Svezia.

Non si tratta solamente, sottolinea Reinfeldt, di un sistema per far fronte ai cambiamenti climatici, ma anche di uno strumento che permetterà di aiutare l’Europa ad uscire dalla crisi economica e far fronte alle conseguenze sociali. Una tassa nazionale sulle emissioni di CO2 , continua Reinfeldt, è il modo migliore per costringere gli Stati membri a rispettare gli obiettivi del Pacchetto Clima 20-20-20.

Il Presidente, che sembra abbastanza deciso, ha annunciato che chiederà a tutti gli Stati membri di introdurre questa tassa. A questo punto stiamo a vedere se davvero fra un po’ anche i cittadini italiani dovranno far fronte a questo costo supplementare. E voi cosa ne pensate? E’ secondo voi davvero l’unica strada percorribile dall’UE per raggiungere gli obiettivi in tema di emissioni?

Via | Thelocal.se
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: Federico V

    Sinceramente credo che le emissioni di CO2 sia importante da contrastare ma non dimentichiamo il fatto che occorre sempre fare distinzione tra gli inquinanti diretti ed indiretti. Mi spiego… Un inquinante diretto è un inquinante che compromette direttamente la salubrità di vita degli esseri viventi. A questa categoria appartengono per esempio la diossina, l'amianto, il CVM, il benzene. Gli inquinanti indiretti sono invece quelli che deperiscono l'ambiente compromettendo l'ambiente di vita ma senza direttamente intaccare la salute degli esseri viventi ed a questa categoria appartengono sicuramente la CO2, i CFC ecc. . Fermo restando che tutti gli inquinanti vanno contrastati, sinceramente credo che si debba prestare maggiore attenzione a quelli diretti ed agire in modo deciso e MOLTO FORTE per eliminarli. L'idea di pagare una tassa sulla CO2 e poi magari trovarmi a respirare fibre minerali dannose (amianto o lana di roccia) perché utilizzate in oggetti di comune consumo oppure perché non viene posta massima attenzione e severità nelle procedure di smaltimento dei manufatti esistenti, oppure pagare la tassa sulla CO2 e poi trovarmi a respirare benzene in qualunque città io vada, mi indispone e non poco. Insomma stà CO2 sarà pure dannosa a lungo termine però attenzione, che sostanze meno considerate perché meno alla ribalta sui mezzi si informazione magari ci uccidono molto prima. Quindi ben venga la tassa sulla CO2 ma allora desidero il bando totale di certe sostanze e ingenti finanziamenti per la bonifica dalle stesse nelle abitazione e aree urbane. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: gbettanini

    L'Italia una 'carbon tax' non se la può permettere e speriamo che non firmi nulla. Per l'Italia sarebbe come correre i 100 metri contro Francia, Germania e Spagna ma con 20 kg di zavorra…. improponibile. Tra una decina d'anni se avremo qualche centrale nucleare e quindi avremo un paniere di fonti energetiche paragonabile a quello dei nostri concorrenti allora se ne potrà riparlare. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: hesperius

    Mi sa che l'Italia non se la merita l'Europa. . Non è che per caso c'è un NuclearBlog per il "Prof" Bettanini ? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: tob

    Alla gente interessa solo il portafoglio quindi se si vuole disincentivare qualche cosa l'unica via è imporre una tassa. <br /> Premesso questo sono contrario alle "tasse a sorpresa" Ovvero se compro un auto euro 4 (che mi dicono che è ecologica) non possono cambiare idea dopo 2 anni. => Sono favorevole a questo tipo ti tasse ma dovrebbero essere imposte solo ai nuovi impianti ed a quelli molto vecchi. <br /> Per quelli che ritengono il problema CO2 un problema secondario sottolineo che produrre meno CO2 implica bruciare meno combustibili fossili (che sicuramente è un bene) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    Quoto bettanini, l'italia non ha fonti alternative, per via del clima mai estremo. Chi non capisce questo, provi a spiegarsi perchè i verdi in italia non esistono più. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    @tob, produrre meno co2 implica semplicemente lavorare meno. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: bio-fa

    Alcune aziende, per lucrare sul business, vendono ai fabbricanti di pellets, tonnellate di rifiuti legnosi spacciandoli per normali scarti di legno e invece contengono vernici, plastiche e colle: materiali altamente tossici, SOPRATTUTTO SE BRUCIATI! Alcuni traffici vengono fermati ma una buona parte di LEGNAME TOSSICO finisce in commercio e bruciato nelle vostre case. I PELLETS POSSONO NASCONDERE ANCHE MATERIALI RADIOATTIVI, bruciando questi materiali pericolosi è come avere INSTALLATO UN INCENERITORE IN CASA!!! IL COMMERCIO SUBDOLO E' RIUSCITO A TROVARE UN'ALTRO MODO PER SMALTIRE MOLTI RIUFIUTI PERICOLOSI!!! I PELLETS, QUELLI NORMALMENTE OTTENUTI DALLO SCARTO DI LEGNO VERGINE, A SECONDO DEL TIPO DI PRESSATURA E DI CONSERVAZIONE, PRODUCONO UNA QUANTITA' NON INDIFFERENTE DI BIOSSIDO DI CARBONIO. (NON E' POSSIBILE VIVERE NELLE VICINANZE DI QUESTI FALSI IMPIANTI ECOLOGICI) SPECIALMENTE QUANDO FUORISCE L'ODORE DI MORTE!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    @ hesperius In effetti l'ipotetico Nuclearblog sembra essere l'unica soluzione quando su Ecoblog non si capisce che il nucleare è ecologico e che essere antinucleare è politico… se però non volessimo creare un nuovo blog, ma rendere più efficienti quelli già esistenti (sarebbe un'azione ecologista) si potrebbero essere mettere molti dei post antinucleari (o che discutono di politiche fiscali, come questo) in Polisblog. Nel loro indicatore di orientamento politico c'è già il verde. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    ottimo intervento di ALTER-EGO sisi se vogliamo vedere gigawatt continuativi CO2-free c'è solo il nucleare con le accise sui carburanti che ci sono in italia non servono altre tasse sulle emissioni che la classe dirigente politica impari a gestire bene le finanze con meno sprechi Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: tob

    @Mattia <i>produrre meno co2 implica semplicemente lavorare meno.</i> Ma per favore…. Guarda all'effficenza degli isolamenti termici in edilizia… Spesso vengono costruiti edifici nuovi con pessimo isolamento perché tanto il metano costa poco… L'ufficio in cui lavoro ha la stessa coimbientazione delle tende dei boy scout!! Non parliamo dell'automobile: senti spesso dire: "Mi compro un 2000cc tanto lo metto a metano…" Non credo che l'industria sia molto diversa!! <br /> Certo non si possono azzerare le emissioni ma si puo migliorare moltissimo il rendimento energetico! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    @alterego quoto in pieno Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: Assurdità

    Sarebbe un precedente pericolosissimo… tanto più che a livello di clima la CO2 umana non incide per niente… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: hesperius

    E' più facile trovare un velista in MotoBlog che un ecologista su EcoBlog a quanto pare. @alterego (alterego di chi?…) quando non si hanno argomenti è sbrigativo dare una coloritura politica all'altro, ma anche oltremodo scorretto, d'altronde anche persone illustri danno l'esempio; chi vuole essere ecologico si comporta ecologicamente anche nelle discussioni. @ecofan ancora con la storia che il nucleare CO2 free, diciamo che ne produce poco se non si considera tutto il ciclo (vedi l'arricchimento del combustibile in particolar modo); resta comunque una tecnologia sporca (non ecologica) per le scorie, l'estrazione ecc. @tob certamente è così e rientra nel concetto di risparmio energetico come ulteriore "fonte di energia". <a href='http://www.genitronsviluppo.com/architettura_sostenibile/casa_passiva_bioedilizia_bioarchitettura_passivhaus.html' rel='nofollow'>http://www.genitronsviluppo.com/architettura_sostenibile/casa_passiva_bioedilizia_bioarchitettura_passivhaus.html</a> @mattia77 "l'Italia non ha fonti alternative"? ma ci hai ripensato a quello che hai scritto? Ma non siamo il paese del sole? e il vento? e il geotermico? Basterebbe puntare sul risparmio per avere delle potenti centrali virtuali. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    se sei contro il nucleare sei a favore del termoelettrico, questo è quanto credo molto nell'efficienza e nel risparmio soprattutto di metano nelle abitazioni e di carburanti per i trasporti altre tasse ora proprio no, cerchiamo di non uccidere il nostro paese Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: gbettanini

    @hesperius Consideriamo allora tutto il ciclo produttivo: "Dai risultati del progetto europeo ExternE emerge ad esempio che il fotovoltaico è un falso amico dell’ambiente perché per carico inquinante, valutato sull’intero ciclo di vita, si colloca vicino a quello della produzione di elettricità mediante gas metano e molto distante dall’idroelettrico, dall’eolico e dal nucleare." <a href='http://www.giornaleingegnere.it/libero.asp?id=160' rel='nofollow'>http://www.giornaleingegnere.it/libero.asp?id=160</a> Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: hesperius

    @ecofan "se sei contro il nucleare sei a favore del termoelettrico" non capisco. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: hesperius

    @ gbettanini Consideriamolo: . <a href='http://www.ambientesalute.org/index.php?option=com_content&view=article&id=1010%3Auranio-e-gas-serra&catid=78%3Anucleare&Itemid=174&lang=it' rel='nofollow'>http://www.ambientesalute.org/index.php?option=com_content&view=article&id=1010%3Auranio-e-gas-serra&catid=78%3Anucleare&Itemid=174&lang=it</a> Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: gbettanini

    @hesperius Il nucleare compreso ciclo combustibile e smaltimento emetterebbe il 40% rispetto ad una centrale a gas di pari potenza che funziona per 40 anni??? Semplicemente ridicolo. Ti consiglio di cercare fonti più affidabili. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    @ hesperius "alterego di chi?…" Alter_EGO è il mio alter ego, hesperius è il tuo alter ego! Il mio nickname è anche definizione di se stesso. =D Perché vuoi sapere di chi è? Per me sapere il tuo è irrilevante. Quando si è a corto di argomenti è sbrigativo anche criticare l'interlocutore sul suo nome! =D Ma devo dire che pur essendo un po' motociclista e velista, sono sicuramente ecologista. Purtroppo parlare di tasse, filosofie di governo, ipotetiche strutture sociali… non è ecologia ma politica. L'ecologia dovrebbe studiare oggettivamente i lati positivi del nucleare o quelli negativi del fotovoltaico (ci sono entrambi), per lasciare poi le decisioni politche ad altri. Ma che siano espressamente basate su argomenti politici, però! Non come adesso, dove la "norma" ecologista mischia tutto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    il legame tra termoelettrico e nucleare è così fatto: se l'intenzione è ridurre DAVVERO la quota di energia elettrica da combustibili fossili il nucleare è la via, se poi vogliamo procedere ritagliando franzioni di percentuale all'anno ok rinnovabili sisi Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: tob

    Il vero problema è che a molta gente non va giù l'idea di dover rinunciare a qualche cosa… (Macchina grossa, 24°c in inverno e 22°C in estate, certe vacanze, ….) Quindi vogliono una tecnologia che gli permetta di continuare a vivere nello spreco infischiandosene delle conseguenze future. Sul lunghissimo periodo anche il CO2 prodotto da combustibili fossili ritorna in ciclo; la reazione nucleare invece è irreversibile. Con questo non mi schiero contro il nucleare, ma pensare che l'uranio sia un energia pulita è da ipocriti. Molti si sono addirittura illusi che si possa estrarre uranio dall'acqua di mare… <a href='http://aspoitalia.blogspot.com/2008/09/non-si-pu-estrarre-uranio-dallacqua-di.html' rel='nofollow'>http://aspoitalia.blogspot.com/2008/09/non-si-pu-estrarre-uranio-dallacqua-di.html</a> <br /> …Ma state tranquilli! Di uranio "estraibile" ce n'è rimasto per altri 30/40 anni; poi potrete solo scegliere tra le poche e scarse fonti rinnovabili. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: tob

    "se tutta l'energia elettrica del pianeta dovesse essere prodotta con reattori nucleari il nostro combustibile radioattivo si esaurirebbe in meno di 10 anni!" <a href='http://ecoalfabeta.blogosfere.it/2006/09/problemi-del-nucleare-4-1.html' rel='nofollow'>http://ecoalfabeta.blogosfere.it/2006/09/problemi-del-nucleare-4-1.html</a> <br /> <i>Il picco del nucleare è stato raggiunto nel 1984… Negli USA non è stata più costruita alcuna nuova centrale dopo il 1978….</i> <a href='http://ecoalfabeta.blogosfere.it/2008/03/il-picco-delle-centrali-nucleari.html' rel='nofollow'>http://ecoalfabeta.blogosfere.it/2008/03/il-picco-delle-centrali-nucleari.html</a> Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    Tob, in effetti hai ragione. E' ipocrita dire che il nucleare è ecologico, niente lo è davvero. Però non è ipocrita dire che il nucleare è PIU' ecologico delle altre energie. Interessante l'articolo sulla concentrazione dell'uranio nell'H2O. Seguendo la JAEA, citata nell'articolone da te linkato che non ho letto tutto, risulta però che l'agenzia per l'energia nucleare giapponese stima che l'estrazione dall'acqua sia una soluzione valida: "A pilot scale experiment in the sea revealed that a braided adsorbent was effective to achieve a reasonable cost for the uranium collection from seawater." Dice anche che oggi estrarre U dall'acqua costa 185€/kg circa, più che dal terreno, ma aggiungo che va considerato che i prezzi dell'uranio sono bassissimi. <a href='http://jolisfukyu.tokai-sc.jaea.go.jp/fukyu/mirai-en/2006/4_5.html' rel='nofollow'>http://jolisfukyu.tokai-sc.jaea.go.jp/fukyu/mirai-en/2006/4_5.html</a> Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    @ gbettanini non è corretto il confronto che fai tra pannelli solari e nucleare perchè io ho parlato di CO2 prodotto dal ciclo produttivo del combustibile, il pannello solare non è ciò che fa andare avanti il solare cioè la luce solare che è gratis, io non ho messo in conto i materiali di cui è fatta la centrale, metalli speciali, cemento e altro, se vuoi metto anche quelli, come hai fatto tu, calcolando anche il problema dello smaltimento dei materiali irraggiati a fine ciclo produttivo, ma non so se ti giova. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    @alterego scusa non volevo essere invadente nè criticare il tuo nickname. E' solo che mi metteva inquietudine, tutto qua. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 26 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: aventrax

    Sarebbe una ottima cosa una tassa sulla CO2, altrochè… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 27 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: gbettanini

    @hesperius Non cambiamo le carte in tavola…. il confronto corretto va fatto partendo da zero, considerando sia per nucleare che per FV a parità di energia prodotta l'energia primaria impiegata per la costruzione degli impianti, per la manutenzione, per l'enventuale combustibile e per lo smantellamento… altrimenti parliamo di aria fritta. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 28 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: tob

    Quoto <i>"il confronto corretto va fatto partendo da zero,"</i> A tal proposito vi linko una tabella dove viene confrontato L'EROEI di varie tecnologie. Il nucleare per ora vince ma visti i costi di estrazione dell'Uranio in continuo aumento mi chiedo se fra 40 anni sarà ancora conveniente. Di certo non possiamo costruire una o più centrali se poi non siamo certi di sfruttarle per almeno 30 anni (+10 che ci vogliono a costruirla) <br /> In sostanza l'EROEI del pannelli FV è in crescita (Maggiore di 1 dagli anni '90) quello del nucleare e' in diminuzione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 29 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    se parti con il progetto del nucleare in italia adesso ti assicuri subito la fornitura dell'uranio necessario nel ciclo di vita della centrale (una spesa moooolto bassa rispetto al costo di tutti gli impianti necessari), il nucleare è conveniente ADESSO, ci servono GIGAWATT CONTINUATIVI DA TOGLIERE AL TERMOELETTRICO, la soluzione ora è il nucleare continuando a spingere sulle rinnovabili che impiegheranno anni a dare un contributo significativo Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 30 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    secondo me dovrebbero collegare i motori dei sottomarini a propulsione nucleare disponibili alle reti elettriche.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 31 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: tob

    @Alter ego "oggi estrarre U dall’acqua costa 185€/kg " E' poco significativo. Magari oggi costa "poco" perché l'energia costa poco… Occorre capire quanta energia occorre! Se per estrarre l'U necessario a produrre 1KWh ne consumo 2 non è conveniente. Se poi si aggiungono gli altri costi (costruzine centrale, arricchimento uranio, ecc…) i margini si assottigliano molto e l'uranio estratto dal mare sarà troppo costoso. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 32 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    La proposta dello svedese ( che per comodità sua sta fuori dall'euro …. ma vuole mettere le tasse quelli che hanno i parametri di maastricht … ) è semplicemente inutile : la tassa sulla CO2 c'è già , è l'enorme quantità di denaro che tutti versano con le ACCISE e l'IVA SUI CARBURANTI. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 33 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: tob

    @stefanoNORD Avresti ragione se non fosse che si continuano a vendere mezzi > 2000cc ed a costruire abitazioni con pessimi isolamenti termici. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 34 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    se aggiungi costi fissi il contributo del costo variabile dell'approvigionamento dell'uranio scende… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 35 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: tob

    @ecofan <b>Non mi interessa la % ma il totale dei costi!!</b> L'energia elettrica prodotta dal nucleare si dice costi circa il 50% di quella prodotta dal fotovoltaico (che è una delle + costose)<br /> Visto che il costo dell'uranio continua a crescere e quello del fotovoltaico a diminuire c'è da aspettarsi che fra qualche decennio (quando avremo un po' di centrali in funzione) non sarà + conveniente. Ed allora che faremo? Rottameremo centrali ancora "giovani" ? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 36 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by: Alter_EGO

    @ Tob Penso di capire quello che vuoi dire. Diciamo quindi che il costo non è già indice generico del bilancio energetico di una tecnologia, ed ignoriamo la frase citata dallo studio che dice già che sarà conveniente. Tieni conto che, se capisco bene, la tecnologia si basa su dei megaassorbentoni (certamente MOLTO evoluti) lasciati a mollo e poi sgocciolati. Dunque ho approfondito il tuo link. Certamente è logico chiedersi se convenga sviluppare una tecnologia o meno. Baldi lo fa, e dice anche (molto onestamente) che le sue stime sono inattendibili, non sa quanta energia serva per estrarre U dall'acqua di mare, e fa delle stime basandosi sulla pesca (che non c'entra niente, secondo me). Dice che pescare 1kg di pesce costa 5kWh/kg, e che ci vogliono 300kg di membrane per estrarre 1 kg di uranio. Ergo 5kWh/kg x 300 kg = 1.500Kwh per 1kg di Uranio. Ma da una veloce ricerca mi risulta che da 1kg di U si estraggono 50.000kWh… o sto facendo un grossolano errore di metodo (attendo mazzate) oppure, anche ipotizzando spese accessorie, trattamenti vari, ci mancano 48.500 kwh di trattamenti al kilo per andare in pari. Cmq se guardi nei commenti, Baldi alla fine dice che l'estrazione non è affatto impossibile. @ hesperius Ma infatti ho messo un po' di smile, non ero offeso… ma non essere inquieto! Pensa che meditavo anche su ECO_ego e Super_EGO (un po' troppo anche per me) =D Il nick nasce da EGO, che usavo quando nei giochi elettronici si scriveva il nome nei punteggi usando solo tre lettere. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 37 su In Europa si pagherà una tassa sulla CO2?

    Posted by:

    io non escludo nulla. Sono solo molto scettico nei confronti di chi ritiene "che non si sono problemi" "che il nucleare non inquina" o che in futuro avremo energia a bassissimo costo grazie a questa o quella tecnologia." Il resto lo scopriremo solo vivendo. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ecoblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.