4 big dell'auto vedono l'idrogeno nei serbatoi


Il 12 giugno scorso si è tenuto presso il Senato degli Stati Uniti il “Congressional Briefing: Hydrogen and Fuel Cells in Transportation – the Future is Arriving", cui hanno partecipato quattro tra i costruttori maggiormente impegnati nello sviluppo di auto a idrogeno.

Lo scopo delle presentazioni tenute dai costruttori era quello di informare il Congresso sullo stato della ricerca sui veicoli a idrogeno, così da ripristinare il relativo programma di finanziamento del Dipartimento dell'Energia, recentemente tagliato dal Segretario Chu.

Ecco i PowerPoint di Toyota, Honda, GM e Mercedes al briefing del Congresso USA sui veicoli a idrogeno e fuel cell:

  • La presentazione della Toyota di Robert Wimmer

  • La presentazione della Honda di Edward Cohen

  • La presentazione della General Motors di Keith Cole

  • La presentazione della Mercedes di Sascha Simon

Toyota, solitamente molto restia a rilasciare informazioni sul proprio programma di ricerca e sviluppo, ha sviluppato un SUV a idrogeno (Highlander FCHV), che è stato testato su un percorso di oltre 400 miglia in condizioni reali. E', quindi, crediamo, particolarmente interessante presentare una sintesi della sua presentazione per capire come il gigante giapponese valuti sia i veicoli a idrogeno che i plug-in a batteria. Ecco i punti salienti della presentazione di Robert Wimmer:

1 Fuel Cell


  • Costi – alti, ma in linea per il raggiungimento degli obiettivi per l'introduzione commerciale

  • Durabilità – in miglioramento, con un percorso chiaro per il raggiungimento degli obiettivi

  • Autonomia e partenza a freddo – Risolto

  • Densità di potenza – prossima all'obiettivo, con percorso chiaro per il suo raggiungimento

  • Infrastruttura – tecnologia chiarita, redditività non chiara, sussidi pubblici inizialmente necessari

2 PHEV/BEV (Plug-in ibrido elettrico/Elettrico a batteria)

  • Costo Batterie – alto sulla base dei kW-hr. Riduzioni significative difficili con tecnologia Li-Ion (ioni di litio)

  • Durabilità – non provata per il raggiungimento degli obiettivi di costo e dimensioni

  • Densità di potenza/energia – bassa. Miglioramenti limitati

  • Performance a basse temperature – bassa. Miglioramenti limitati

  • Ricarica – Residenziale (~50%) e poche stazioni pubbliche

Conclusioni

Toyota intravede un percorso chiaro per l'introduzione commerciale di veicoli a fuel cell nel 2015; il problema numero uno è l'infrastruttura.

Via | Hydrogendiscoveries
Foto | Honda

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: