Palermo pulisce il suo mare con il battello ecologico

La sirtuazione di abbandono del porto di palermo

Grazie a "La Regina degli Antoni" una barca speciale, concepita e costruita dai Cantieri Navali Di Donna di Gaeta, le acque prospiecienti il Porto di Palermo (nella foto in alto la situazione di degrado al porticciolo vecchio Arenella a Palermo) saranno liberate dai rifiuti solidi e grazie allo skimmer anche dagli olii. Il battello entrerà in funzione in questi giorni e proseguirà il suo lavoro fino all'autunno.

Nino Bevilacqua Presidente dell’Autorità portuale ha anche specificato che dal dicembre 2010 saranno attivati due progetti per liberare l'area del Porto dalle acque reflue scaricate da est a ovest da 300mila palermitani. Accanto alla pulizia del Porto, anche il restyling delle banchine con il progetto "cassa colmata". In pratica i rifiuti recuperati nelle acque del Porto saranno interrati in alvei stagni posti in cassoni di cemento armato che fungeranno da base per le nuove banchine.

Via | Sicilia informazioni
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: