Bolivia: stop a tutti gli animali nei circhi

Tigre in gabbiaIn Bolivia è stata approvata la prima legge al mondo che vieta l'uso di qualsiasi tipo di animale nei circhi. Già in passato altri Stati avevano bandito l'utilizzo di quelli selvatici (Croazia, Singapore, Austria, Israele e Costarica), ma la novità assoluta è data dal fatto che per la prima volta si è legiferato per proibirne anche quello dei domestici.

La legge, che è stata firmata agli inizi di luglio, è finalmente stata approvata dopo le denunce dell'associazione animalista Animal Defenders International (ADI). La querela è partita dopo che la stessa avrebbe pubblicato alcuni video in cui si è potuto osservare il modo in cui varie specie di animali nei circhi vengono maltrattate e bastonate senza alcun minimo scrupolo.

A partire da questo momento tutti i circhi boliviani avranno un anno di tempo per riconvertire i loro spettacoli al non utilizzo di animali. In relazione a ciò mi sembra interessante sottolineare come anche in Italia appena qualche mese fosse stata avanzata una proposta da parte del nostro governo simile a questa.

La bozza di legge, attualmente in fase di quiescenza (prassi purtroppo abbastanza solita dalle nostre parti), è comunque un segno evidente dei tempi che stanno cambiando nel modo di intendere gli spettacoli nei circhi.

E voi come la pensate? Ritenete giusto proibire l’utilizzo totale degli animali togliendo forse un po’ di fascino agli spettacoli? O credete sia giusto regolamentarne in qualche modo il loro uso attraverso norme più severe per i proprietari dei circhi?

Via | Ens-newswire.com
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: