I controlli alimentari funzionano

Arresto per contraffazione alimentareLa Guardia di Finanza di Bari ha arrestato un imprenditore per i reati di avvelenamento e contraffazione di sostanze alimentari perchè vendeva grano contaminato da una tossina che attacca i tessuti dei reni e del fegato e puo' avere effetti cancerogeni.

L'ocratossina viene prodotta da alcuni funghi del genere Aspergillus (principalmente A. ochraceus) e Penicillium (principalmente P. verrucosum). Si sviluppa generalmente quando vino, caffè, spezie a altri alimenti vengono stoccati a temperature comprese tra i 12 e i 37 gradi.
L'ocratossina è altamente nociva sia per assunzione diretta, sia quando le granaglie contaminate vengono utilizzate come mangime animale.

A incastrare l'imprenditore sono state le testimonianze dei tecnici dei laboratori a cui il malandrino si era rivolto, con minacce e promesse, per ottenere delle certificazioni di totale assenza della tossina.

» Leggi la notizia su La Gazzetta del Mezzogiorno

» Info sull'Ocratossina dall'Istituto Superiore di Sanità

  • shares
  • Mail