In Norvegia sarà inaugurata la prima centrale a osmosi del mondo

Goccia d'acquaPiù volte abbiamo parlato dei Paesi nordici come pionieri di nuove soluzioni nel campo dello sviluppo sostenibile, ed una volta tanto non ci si smentisce. Questa volta la novità arriva dalla Norvegia dove il 25 Novembre prossimo verrà inaugurata la prima centrale al mondo (della cui messa a punto parlammo tempo fa su Ecoblog) alimentata grazie al meccanismo dell'osmosi. Andiamo a vedere cos'è l'osmosi ed il funzionamento dell'impianto.

Il principio, in sostanza, è basato sul fatto che quando l’acqua salata e l’acqua dolce vengono divise da una sottile membrana semi-permeabile si crea un flusso d’acqua dolce verso quella salata. In questo modo è possibile creare una differenza di pressione tra i due contenitori, divisi dalla membrana, che può raggiungere 12 bar. Nell'impianto norvegese si sta cercando di sfruttare questa differenza di pressione per produrre energia elettrica.

Il sistema, qualora dovesse avere un buon riscontro in questo impianto pilota, si proporrebbe come una soluzione energetica alternativa con un potenziale enorme visto che le disponibilità di acqua dolce in Norvegia sono immense. Trionfalismi ed eccessi di ottimismo a parte, si tratta comunque di una soluzione da seguire con attenzione.

L'impianto infatti verrà inaugurato a giorni, anche se dovrebbe entrare a regime non prima di 4/5 anni. Gli intenti sono quelli di arrivare nel 2015 a mettere a punto una centrale da 25 MW, per intenderci quanto una potenza installata pari a circa quindici pale eoliche. Obiettivo troppo ambizioso? Chissà.

Capitolo costi. Per il momento l'azienda promotrice (la Statkraft) non li rivela, tuttavia è certo che, data la novità assoluta della tecnologia, siano totalmente fuori mercato.

Via | Power-technology.com
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: