Tonno rosso: approvata la riduzione del 40% delle catture

Tonno rossoPiù volte abbiamo parlato su Ecoblog della questione relativa al tonno rosso e al fatto che la riduzione del suo stock stesse portando questa specie all'estinzione. Dopo numerosi tira e molla, nei quali anche il nostro Paese non si è certo distinto come leader per raggiungere il fermo della caccia, è finalmente arrivato un accordo importantissimo a livello planetario.

Infatti l'ICCAT, l’organizzazione internazionale che gestisce la pesca del tonno rosso nell’Atlantico e nel Mediterraneo, ha approvato all’unanimità una proposta dell’UE per ridurre già dall’anno prossimo del 40% le catture, passando quindi dalle attuali 22.000 a 13.500. L’assemblea generale ha preso altre misure per la protezione del tonno rosso.

In primo luogo la stagione di pesca sarà ridotta a un solo mese che andrà dal 15 maggio al 15 giugno senza alcuna possibilità di proroghe per il maltempo. Inoltre i Paesi membri dell’ICCAT si sarebbero impegnati a lavorare di comune accordo per la riduzione della capacità delle loro flotte, con l’obiettivo di dimezzarle entro il 2011.

Notizie positive arrivano infine dalla Commissione Europea la quale ha indicato come sia stato preso anche l’impegno a sospendere la pesca del tonno rosso qualora nuovi dati scientifici l’anno prossimo dovessero evidenziare un aggravamento nella riduzione dello stock della specie. Sarà finalmente la volta buona?

Via | Europolitics.info
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: