Switch-off:15milioni di tv buttate via. Qualche idea per riciclarle

Riciclare le vecchie tv

Non si sa se lo switch-off, il passaggio alla tv digitale terrestre sia stato davvero un vantaggio. Fatto sta che sono finite e finiranno nei centri di raccolta RAEE (almeno si spera!) molti apparecchi televisivi, che per un motivo o per un altro non saranno riusabili neanche con l'acquisto di un decoder. Riferisce Pubblica Amministrazione che a fine ottobre 2009 erano oltre 1,7milioni i televisori finiti nei centri di raccolta, di cui 385mila nella sola Lombardia.

Ha detto Danilo Bonato direttore generale di ReMedia:

Fino al 2013 verranno comprati circa 25 milioni di apparecchi mentre circa 15 milioni di pezzi usciranno dalle case degli italiani: il rischio che i consumatori possano disfarsene impropriamente c’è, anche perché ancora manca la norma che consentirà al venditore di ritirare direttamente le tv da rottamare.

ReMedia ha però bisogno di raccogliere le vecchie tv perché grazie al progetto GlassPlus può raccogliere i riusare il vetro dei tubi catodici. Noi di Ecoblog vi invitiamo a recarvi presso uno dei centri RAEE per il corretto smaltimento degli apparecchi televisivi. A oggi manca ancora la norma che dispone che sia il rivenditore a ritirare la vecchia tv. Alcuni comuni si sono organizzati con il ritiro a domicilio, in altri, la maggior parte, le tv vanno consegnate ai centri di raccolta. La lista dei è disponibile qui. Infine, in basso nella galleria di immagini qualche ideuzza per i più creativi dell'upcycle: una tv può essere una buona base per ricavare una mini libreria o il classico acquario, come suggerisce il blog casase. Ho visto anche una tv riciclata come quinte del teatro per i burattini o come contenitore per il presepio.

Riciclare le vecchie tv
Riciclare le vecchie tv Riciclare le vecchie tv

Foto | Blog Casase

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: