Raccolta differenziata. Glossario per riciclare: lettera "T"

Giunti, ormai, alle ultime battute della nostra rubrica, parliamo di tutti quegli oggetti di uso comune che iniziano per la lettera "T". Soprattutto, è utile il riferimento al termometro a mercurio. La conclamata tossicità di questo materiale - diffuso nell'ambiente si può trasformare in metilmercurio, concentrandosi poi nella catena alimentare - sta velocemente favorendo la proliferazione di altre metodologie per la misurazione della temperatura. Ad ogni modo, se ancora come me ne possedete uno, in caso di rottura dell'atrezzo in questione con conseguente fuoriuscita del metallo liquido (tossico per inalazione) è opportuno evitare di frammentarlo ulteriormente e, evitando l'utilizzo della scopa che potrebbe spargerlo nell'aria, farlo invece scivolare su un foglio di carta per poi riporlo in un vasetto non metallico provvisto di tappo. A questo punto, semplicemente, è possibile gettare il termometro e i suoi resti nell'apposito cassonetto ubicato presso le farmacie.

Tappeti, tendaggi, tappezzerie: riciclabili - Cassonetto giallo (contenitore stradale per la raccolta di abiti e tessuti usati);
Tappi in metallo e in plastica - riciclabili - Cassonetto multi materiale;
Tappi in sughero - riciclabili - Cassonetto indifferenziato;
Telefoni - singole componenti riciclabili - Isole ecologiche e centri di raccolta;
Televisori, telecomandi - singole componenti riciclabili - Isole ecologiche e centri di raccolta;
Termometri - componenti riciclabili - Contenitori presso farmacie oppure Isole ecologiche e centri di raccolta ;
Termosifoni - componenti riciclabili - Isole ecologiche e centri di raccolta;
Tetra Pak - riciclabile - Cassonetto della carta;
Toner - ricaricabile - Isole ecologiche e centri di raccolta. Alcuni rivenditori, tuttavia, provvedono alla raccolta dei toner esausti;
Tubetti di dentifricio vuoti - riciclabili - Cassonetto multi materiale

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: