A.A.A Eco detective cercasi. Ovvero: quando il satellite aiuta la lotta alla deforestazione

Scritto da: -

Che Google maps fosse uno strumento utile, nessuno lo aveva mai messo in dubbio, ma che potesse diventare un mezzo non trascurabile per la tutela dell’ambiente sinceramente, non lo pensavamo. E, invece…

Ecologisti da poltrona con l’animo del giustiziere: è giunto il vostro momento! Entro i primi mesi del 2010, infatti, Google avrà messo a punto un nuovo software che, in tempo reale, permetterà a chiunque sia dotato di un minimo di spirito di osservazione di monitorare, attraverso il satellite, ciò che accade in qualunque foresta pluviale del mondo e, contemporaneamente, di segnalare ogni presunta illegalità ad un organo internazionale ad hoc preposto alla vigilanza degli impegni presi dagli Stati contro la deforestazione. Basterà, in sostanza, confrontare le immagini attuali proposte da Google maps con quelle in archivio per scoprire gli abusi che, quotidianamente, colpiscono a morte le nostre foreste.

Fonte | you4planet

Foto | consumieclima

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ecoblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.