Lotta biologica alle zanzare

zanzare e disinfestazioneLiberarsi delle zanzare è il sogno di tutti. Farlo in modo biologico e duraturo, senza mandare in palla l'ecosistema purtroppo, è un problema di pochi. Per qualche anno si son fatti esperimenti distribuendo nell'ambiente un parassita delle zanzare: un batterio che andava "aggiunto" alle acque in cui le zanzare si riproducevano. Il Bacillus thuringiensis israelensis è innocuo per l'uomo e per la quasi totalità degli esseri viventi ma è in grado di provocare in pochi minuti la morte delle larve di zanzara che lo ingeriscono. Il problema è che bisogna portare il batterio in tutte le pozze zanzarifere. Il batterio costa e anche il lavoro degli operatori costa parecchio.

Secondo me il sistema migliore è quello di favorire rospi, rondini e pipistrelli di cui abbiamo già parlato: mi mancavano le libellule, che sono predatori naturali delle zanzare, sia in acqua allo stato di larve, sia in aria da adulti. Loro, le libellule, se le vanno a cercare da sole le zanzare da mangiarsi!

Chi volesse dar battaglia alle zanzare direttamente dal proprio giardino può richiedere le istruzioni per costruire uno stagno da libellule alla Provincia di Novara, dove la lotta biologica ha dato ottimi risultati.

» Trucchetto biologico per diminuire le zanzare vicino alle risaie

» Esiti della lotta biologica alle zanzare in Piemonte

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: