Greenpeace, blitz alla centrale nucleare di Montalto di Castro

Il blitz di Greenpeace alla centrale nucleare di Montato di Castro

All'alba è partito il blitz degli attivisti di Greenpeace che sul tetto della centrale nucleare di Montalto di Castro hanno installato "l'urlo nucleare", di 150 metri accompagnato dalla scritta Emergenza nucleare. Spiegano gli attivisti dalle loro pagine:

Abbiamo occupato il sito di Montalto perché è uno dei più probabili per la localizzazione di almeno un reattore nucleare: è vicino al mare in una zona costiera a basso rischio sismico e idrogeologico, potendo già contare sulla presenza di una rete elettrica in grado di trasportare 3500 MW. A Montalto, prima del referendum, era in costruzione una contestata centrale nucleare e proprio qui c’è già stata una visita di tecnici di EDF, l’azienda francese che insieme a Enel dovrebbe portare avanti i piani nucleari del governo.

Alle 13, il concerto live di "Artisti contro il nucleare", da seguire in streaming a cui prenderanno parte sul palco della Rainbow Warrior, Adriano Bono & Torpedo Sound Machine, 99 Posse, Leo Pari, Piotta e Punkreas.

  • shares
  • +1
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: