Manila, il fiume di plastica