Concorso Talente 2010: vince l’urna ecologica

L’ecologia e la sostenibilità sono concetti poliedrici che investono, o dovrebbero investire, ogni aspetto dell’esistenza. Persino la morte. E’ quanto emerge dai lavori premiati al concorso Talente 2010 bandito dalla Camera di Commercio di Monaco di Baviera nell’ambito della IHM – Fiera internazionale dell’artigianato – tra cui spicca quello, piuttosto curioso, della designer italiana Veronika

L’ecologia e la sostenibilità sono concetti poliedrici che investono, o dovrebbero investire, ogni aspetto dell’esistenza. Persino la morte. E’ quanto emerge dai lavori premiati al concorso Talente 2010 bandito dalla Camera di Commercio di Monaco di Baviera nell’ambito della IHM – Fiera internazionale dell’artigianato – tra cui spicca quello, piuttosto curioso, della designer italiana Veronika Gantioler: un’urna cineraria biodegradabile e solubile.

L’oggetto prevede al proprio interno – oltre allo spazio necessario per contenere le ceneri del defunto – un cilindro di torba pressata in cui sono mescolate sementi idonee a facilitare la crescita della pianta prescelta. Interrata, l’urna, dal materiale ecologico e solubile, si decompone lentamente amalgamandosi con la terra e “fertilizzandola”…

A giudizio dell’inventrice, il senso di siffatta creazione è l’inno alla vita che ricomincia, grazie all’albero che nasce e che romanticamente allunga i propri rami verso il cielo in onore del defunto…

Via | unibz
Foto | Flickr

Ultime notizie su Persone

Tutto su Persone →