Ora della Terra, dal WWF le foto del buio di Auckland Nuova Zelanda

Ora della Terra, 1500 candele di soia presso il Langham Hotel, Auckland

E' scattata l'ora della Terra: in oltre 4000 città di 125 paesi, saranno spente le luci di 1274 monumenti. Si è iniziato alle Chatham Islands, New Zealand alle 7,45 di oggi, poi è stata la volta di Auckland in Nuova Zelanda e si proseguirà seguendo il tramonto del sole.

In Italia vi prenderanno parte 140 città e tra i monumenti che resteranno per un ora al buio ci saranno la Fontana di Trevi, le cui luci saranno spente alle 20,30 da Ricky Tognazzi e Fulco Pratesi; il Pirellone e il Castello Sforzesco a Milano,la Mole Antonelliana a Torino, Palazzo Vecchio a Firenze, la Torre di Pisa e tutta la Piazza dei Miracoli, la Valle dei Templi ad Agrigento e l’Acquario di Genova, il Castello Visconteo a Trezzo sull’Adda, il Castello di Monteriggioni, Piazza Sant’Oronzo a Lecce, la Torre San Pancrazio a Cagliari e il Palazzo Comunale di Palermo.


L'ora della Terra, le prime foto delle luci spente a Auckland Nuova Zelanda

L'ora della Terra, le prime foto delle luci spente a Auckland Nuova Zelanda L'ora della Terra, le prime foto delle luci spente a Auckland Nuova Zelanda L'ora della Terra, le prime foto delle luci spente a Auckland Nuova Zelanda L'ora della Terra, le prime foto delle luci spente a Auckland Nuova Zelanda L'ora della Terra, le prime foto delle luci spente a Auckland Nuova Zelanda

Dopo il salto il calendario degli spegnimenti. Altre info su earthhour.panda.org

La maratona mondiale è iniziata alle 20.30 locali (ovvero, le ore 7.45 italiane di sabato 27) nelle Isole Chatam in Nuova Zelanda per poi attraversare le isole Fiji, e l’intero arcipelago di Tuvalu (alle 9.30) luogo simbolo degli effetti del cambiamento climatico insieme alle isole Solomon. Alle 10.30 toccherà a Sidney (si spegneranno l’Opera House e altri monumenti) e in successione Nuova Guinea, Giappone dove il buio calerà sull’Hiroshima Peace Memorial (alle 12.30). Praticamente tutti gli stati dell’Asia saranno coinvolti tra cui Sud Corea (la N Tower), Cina (la Città Proibita a Pechino-alle 13.30), Malesia, Filippine, Taiwan e Taipei (con la torre Taipei 101 – 13.30), Vietnam, Cambogia, Indonesia, Kazakhstan (alle 15.30) , Bangladesh, Nepal (alle 15.45) India, Pakistan, Maldive, Emirati Arabi Uniti (con la torre più alta del mondo – alle 17.30). L’ora della Terra attraverserà i confini africani alle 18.30 italiane in Madagascar e contemporaneamente in Tanzania, Israele, Kenia. In Russia si spegnerà Mosca ( alle 18.30) Kenia; Alle 19.30 toccherà all’Europa e la prima città del vecchio continente che si spegnerà sarà Atene (Statua di Alessandro Magno e la White tower alle 19.30) per poi proseguire in Romania. Alla stessa ora si spegneranno anche le piramidi in Egitto e la Table Mountain a Città del Capo in Sud Africa, Helsinki in Finlandia, Istanbul col Ponte sul Bosforo. Alle 20.30 sarà la volta dell’Italia con Roma (Fontana di Trevi e Planetario) e altre città e monumenti simbolo tra cui la Torre di Pisa e il Castello sforzesco a Milano. Alla stessa ora si spegneranno tutte le capitali europee: la Porta di Brandenburgo a Berlino, Belgrado, Bruxelles, Budapest, Copenaghen, Ljubliana, Madrid, Oslo, Parigi (la Tour Eiffel, l’Arco di Trionfo, il Louvre, Notre Dame), Podgorica in Montenegro, Praga, Pristina in Kosovo, Sarajevo, Stoccolma, Tirana, Vaduz, Vienna, Varsavia, Zagabria, Zurigo, La Valletta. L’ora di buio proseguirà poi il giro in Irlanda (alle 21.30), Marocco, Scozia, Portogallo, Londra (London Eye e Piccadilly Circus, la Tower Bridge, Buckingham Palace e il Numero 10 di Downing Street, residenza del Primo Ministro) e Isole Faroe, per poi ‘atterrare’ sulle coste del Sudamerica. All’alba di domenica (ore 24.30 italiane) sarà la volta del Paraguay, Argentina, Bermuda, Uruguay, Brasile (Rio de Janeiro col Cristo redentore e altri monumenti), Chile e poi Groenlandia; Alle 2.30 ora italiana si spegnerà l’Empire State Building e il Palazzo dell’ONU ai New York insieme ad altre città del Centro e Sudamerica, Toronto (con la CN Tower); alle 5.30 italiane sarà la volta di Las Vegas (Golden Gate Bridge e molti altri edifici), il Monte Rushmore e Vancouver. Chiuderà l’evento alle 8.30 di domenica 28, ora italiana la città di Apia, al confine con la ‘Date Line’, nelle Isole Samoa.

Ora della Terra, le foto da HongKong e dall'Australia
Ora della Terra, 1500 candele di soia presso il Langham Hotel, Auckland
Ora della Terra, Canada
Ora della Terra,Centro Direzionale di Chiang Mai a HongKong
Ora della Terra, Centro direzionale di ChiangMai a  HongKong
Ora della Terra,artisti a Melbourne
Ora della Terra, Castello di Hiroshima dopo aver spento le luci
Ora della Terra,Il castello di Hiroshima illuminato
Ora della Terra, HongKong
Ora della Terra, lsim Sha Tsui Clock Tower and Hong Kong Cultural Centre
Ora della Terra, sim Sha Tsui Clock Tower and Hong Kong Cultural Centre illuminate
Ora della Terra, Thailandia
Ora della Terra, le foto da HongKong e dall'Australia
Ora della Terra, le foto da HongKong e dall'Australia
Ora della Terra, Sidney
Ora della Terra,Sidney
Ora della Terra, le foto da HongKong
Ora della Terra, le foto da HongKong
Ora della Terra, le foto da HongKong

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: