Parco degli Iblei: un documentario per convincere i politici

Il Parco degli Iblei non esiste. Attualmente è solo un progetto e, per di più, con molti oppositori. Dovrebbe abbracciare parte delle province di Ragusa, Siracusa e Catania mettendo insieme, in un solo parco, diverse zone di alto pregio naturalistico che già fanno parte di riserve o aree tutelate.

Contro il parco ci sono moltissimi sindaci e politici locali che temono che l'istituzione del nuovo ente blocchi l'economia locale con una sere infinita di prescrizioni e vincoli. La tesi della politica contraria al Parco degli Iblei, oltre che da considerazioni economiche, parte dal presupposto che il territorio da tutelare non sarebbe poi di gran pregio.

In favore del parco, invece, oltre al ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo, che è siracusana e conosce molto bene la zona, una discreta parte della cultura locale nelle tre province. Artisti, architetti, archeologi e naturalisti del sud est siciliano, con varie sfumature, sono in larga parte favorevoli al parco partendo dai presupposti opposti ai precedenti: il territorio che verrà tutelato è un patrimonio di biodiversità e può diventare anche un'occasione economica.

Nel video che vedete, che è il trailer del documentario "Iblei - Storie e luoghi di un parco" realizzato da Vincenzo Cascone e prodotto da Argo Software, ci sono tutte le ragioni del sì al parco. Chiunque abbia ragione in merito al Parco degli Iblei, è interessante vederlo nascere, o morire, in diretta.

Video | YouTube

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: