De Vita (Unione Petrolifera) dà ragione ai teorici del picco del petrolio. Ma l'agenzia stampa dell'Eni fa finta di non capirlo...

In vista del Festival dell'energia, che si terrà a Lecce dal 20 al 23 maggio 2010, Salento Web Tv ha intervistato il presidente dell'Unione Petrolifera italiana Pasquale De Vita. La notizia è stata diffusa dall'Agi, l'agenzia di stampa posseduta dall'Eni che lancia l'intervista con questo titolo: "PETROLIO: DE VITA, NESSUN PICCO PRODUTTIVO NEI PROSSIMI DECENNI".

La cosa è veramente incredibile e, passatemi la critica, gravissima: De Vita, infatti, nell'intervista non fa altro che confermare esattamente quello che dicono i teorici del picco da 40 anni. E cioè che non si tratta di picco del petrolio, ma di picco del petrolio a buon prezzo.

Non per nulla il testo sacro per i teorici del picco del petrolio si chiama "The end of cheap oil" (Colin J. Campbell e Jean H. Laherrère, Scientific American, Marzo 1998) e non semplicemente "The end of oil".

De Vita, nell'intervista, dice ciò che i "picchisti" ribadiscono da anni: i giacimenti di petrolio facile da estrarre ormai producono assai poco e per mantenere il mercato in equilibrio bisogna cercare giacimenti più complessi da sfruttare.

Cioè quello che comunemente si chiama petrolio non convenzionale: sabbie bituminose, scisti petroliferi, giacimenti nell'Artico o a grandissima profondità sotto gli oceani. Ecco cosa dice esattamente De Vita:

Non ci sono picchi a breve scadenza, pero' c'e' un problema, i fatti che sono sopravvenuti molto di recente nel Golfo lo dimostrano. Per fronteggiare questa domanda si sta cercando il greggio anche nelle zone piu' impervie, in condizioni piu' difficili, 1.500 metri d'acqua non sono uno scherzo, e quindi si sta cercando di fronteggiare con costi molto peggiori e tecnologie molto piu' avanzate. Il risultato è mettere sul mercato un greggio che costa purtroppo molto di piu' di quello che si trova in luoghi come il Medio Oriente, creando anche una situazione di difficile competitività

Che dite, questo scenario assomiglia o no alla fine del "cheap oil"?

Via | AGI, Salento Web Tv
Video | Salento Web Tv

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: