Marea Nera, New York Times: Bp sapeva da oltre un anno che la Deepwater Horizon aveva problemi

Marea Nera, New York Times: Bp sapeva da oltre un anno che la Deepwater Horizon aveva problemi

La situazione per Bp si mette veramente male: secondo quanto riporta il New York Times l'azienda conosceva da mesi i problemi tecnici della Deepwater Horizon, ma non avrebbe preso le contromisure necessarie.

Il Times riporta informazioni contenute in documenti interni a Bp, non riservati al grande pubblico ma oggi molto interessanti. I problemi alla valvola, in particolare, furono messi in evidenza dagli ingegneri di Bp già nel giugno del 2009. I tecnici ipotizzarono che il sistema di contenimento dei gas e del petrolio potesse cedere a causa dell'elevata pressione.

Esattamente quello che è successo meno di un anno dopo. Bp, allora, avrebbe potuto interrompere in tempo l'estrazione del greggio e fermare la Deepwater Horizon. I problemi ai sistemi di sicurezza, infatti, senza l'incessante flusso di petrolio si sarebbero potuti risolvere, seppur con costi elevati.

Ma Bp ha preferito, secondo il New York Times, far finta di nulla. Se quanto affermato dal prestigioso quotidiano americano fosse vero, le responsabilità di Bp in quello che è ormai considerato il più grande disastro ecologico americano di sempre sarebbero ben più pesanti di quanto fino ad oggi ipotizzato.

Via | New York Times
Foto | Bp

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: