Marea nera: Obama convoca i vertici di Bp. Ogni giorno in mare 40 mila barili di petrolio

Marea nera: Obama convoca i vertici di Bp. Ogni giorno in mare 40 mila barili di petrolioTutto quello che poteva andare male, nella tristissima vicenda della Deepwater Horizon, è andato peggio: secondo il servizio geologico degli Stati Uniti, infatti, la perdita di petrolio sul fondo del mare sarebbe raddoppiata. Non più 15-20 mila barili al giorno ma 40 mila.

Decisamente troppi, persino per Obama l'attendista che, in questa vicenda, ha fatto una delle figure peggiori della sua ancor breve carriera politica. Ecco, allora, che il presidente americano, dopo aver promesso calci nel sedere per i responsabili, convoca i vertici di Bp. Il 16 giugno, infatti, Carl-Henric Svanberg presidente del Consiglio di amministrazione Bp è "invitato" alla Casa Bianca.

Dovrà rendere conto ad Obama dello stato reale della situazione. Ad Obama Svanberg dirà che Bp sta facendo tutto quello che può e che dai 18 mila barili al giorno recuperati oggi si dovrebbe passare a 28 mila nei prossimi giorni, con l'installazione di una nuova cupola di aspirazione.

Nessuno, però, si riesce a spiegare come mai quando si riescono ad aspirare 5.000 barili al giorno essi diventano 20 mila, quando se ne riescono ad aspirare 18 mila essi divengono 40 mila.

Via | MyWayBusiness
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: