Regno Unito: più cereali con meno fertilizzanti, grazie ai batteri

Regno Unito: pi�¹ cereali con meno fertilizzanti, grazie ai batteri

Dall'Inghilterra arriva una notizia interessante per gli agricoltori: secondo uno studio finanziato dall'Unione Europea, infatti, ci sarebbero tecniche colturali in grado di mantenere la resa produttiva dei campi di cereali (e probabilmente anche di mais) utilizzando quantità inferiori di fertilizzanti azotati.

Si tratta di utilizzare particolari batteri, rizobatteri per la precisione, in grado di fissare l'azoto nelle radici. Serve, quindi, meno fertilizzante per ottenere risultati paragonabili. Si parla, in Inghilterra, di circa 50 chili di fertilizzante in meno per ogni ettaro coltivato.

I numeri, tuttavia, vanno ancora convalidati perchè precedenti esperimenti simili hanno avuto risultati poco lusinghieri. Se la cosa dovesse funzionare anche su scala commerciale, certamente sarebbe una buona notizia poter ridurre la quantità di fertilizzanti.

Ma per quanto riguarda l'impatto ambientale complessivo di queste coltivazioni inoculate con rizobatterri, ancora nulla si sa: lo si potrà stimare solo se il progetto scientifico inizierà ad assumere dimensioni maggiori.

Via | Cordis
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: